venerdì 21 dicembre 2007

Considerazioni...

Mentre ci prepariamo tutti al Natale, diversi pensieri mi invadono il cervello (ok, quello che mi resta di esso!) e cioe': cosa e' realmente importante nella vita? Quando sei giovane, pensi a trovare l'amore romantico, il Principe Azzurro e vivere "happily ever after", felici e contenti per sempre. Quando alla fine si trova Mr. Right, "quello giusto" e ci si dimentica delle numerose mazzate ricevute durante la ricerca di questo personaggio (a volte, nei momenti piu' depressi, abbiamo tutti pensato che e' un personaggio mitico, un'araba fenice), si e' pronti a condividere tutto con questa persona. Ed ecco che la felicita' ci riempie ed e' questa la cosa piu' importante... poi se si ha la fortuna di avere figli, decisamente sono loro la "cosa" piu' importante, tutto il resto passa in secondo piano... il che e' un bene ed un male nello stesso tempo.
Io sono arrivata al punto dove mi rendo conto che primaditutto Mr. Right e' assolutamente un mito (cio' non toglie che non sia divertente in un certo senso cercarlo!) e secondo che i figli sono UNA delle cose piu' importanti della mia vita... spero che questo non mi renda una cattiva madre, ma pur amando questi bambini tremendamente, c'e' dell'altro nella mia vita. Non sono sicura, ma penso di essere io una delle cose piu' importanti della mia vita! Wow, che rivelazione!
Mi sono iscritta a un corso per imparare a fare "stained glass"... stimolare ed usare la mia creativita'... Iniziero' il 9 gennaio e per 4 settimane (2 ore x volta) andro' a lezione!
Qui il tempo e' sempre bello, il ciello e' azzurrrissimo, la temperatura e' autunnale e si sta bene con una felpa...

4 commenti:

  1. grazie a te sono scappata ho insultato davanti a tutti...tutti.sono stranamente serena e felice...ora mi deve 1.2oo euro o gli mando la lettera dell'avvocato.che gioia insultarlo davanti alla sorella e' stato uno dei momenti migliori della mia vita.grazie moky ora sono singleeeeeeee.

    RispondiElimina
  2. Qui nel Massachusetts invece fa freddo e c'è la neve... e pensare a se stesse come importanti oltre figli e compagni fa bene. Grazie Moky per averlo rimarcato!

    RispondiElimina
  3. 1) Marta, sono contenta che hai mollato tutto... tieni duro... non voltarti indietro, mai!
    2) Marina, chissa' perche' e' cosi' difficile ricordarsi di se stesse! Deve essere un problema di noi donne...

    RispondiElimina
  4. Come hai ragione!!! Mi piacciono le tue riflessioni sul Blog, capisco le tue sensazioni riguardo alla White Trash....Ma queste americane, non puliscono mai???Devono proprio avere 4 cani, 3 gatti e 5 topi in casa???
    Saluti dall'Idaho innevato!!!

    RispondiElimina

Ogni commento e' benvenuto, quando contribuisce alla conversazione!