giovedì 27 dicembre 2007

Il mio rollercoaster personale

Il disturbo bipolare e' una malattia mentale che, come tante altre malattie, crea problemi enormi per i famigliari che vivono con la persona affetta; non e' facile comunque vivere con un'altra persona, marito, moglie, genitore, amico che sia, ma quando nell'equazione viene gettata la variabile determinata da un disturbo dell'apparato affettivo/mentale, ecco che la vita diventa simile ad una corsa su un rollercoaster. Ci sono momenti, giorni, settimane a volte persino mesi che tutto sembrerebbe vada bene, la famiglia riesce a vivere una vita piu' o meno normale, poi all'improvviso, quando meno te lo aspetti, precipiti giu', giu e sempre piu' giu', accelerando a velocita' spropositate, e tutto quello che puoi fare e' aggrapparti con tutta la tua forza all'unico sostegno saldo che hai: te stesso. Poi, se sei fortunata, cosi' com'e' e' iniziata, questa caduta si ferma, e ricominci a salire pian pianino e quasi ti dimentichi del precipizio che ti aspetta dietro l'angolo. E' da pochi giorni prima di Natale che J ha iniziato a mostrare alcuni sintomi che mi ricordano da vicino l'estate del 2002... devo fare uno sforzo tremendo per cercare di mantenere l'umore calmo, soprattutto visto che e' piu' di un anno che non prende le piu' le medicine che lo aiutano... vedremo cosa succedera'!! Oggi tutto bene, ma domani? Tra una settimana?? Que sera', sera'. M.

1 commento:

  1. Cara e tanto amata Monica, tu non scrivi, tu apri il tuo cuore e la tua mente a chi desidera imparare a vivere. I tuoi problemi riesci, seppure con fatica e tanta volonta', a gestirli, ecco cosa insegnano le tue parole. Sei nata vincente, sei forte e determinata. Ogni tua scelta è ponderata. Ti capiamo perfettamente, ti siamo vicini (incredibile!)e pronti a sostenerti. Goditi la meravigliosa veduta di posti da sogno e goditi specialmente i nostri tre nipotini che adoriamo. Sempre con te Mami e papi

    RispondiElimina

Ogni commento e' benvenuto, quando contribuisce alla conversazione!