sabato 15 settembre 2007

Lavori in casa etc.

Negli ultimi 3 giorni siamo stati tutti presi con la casa, anche se non c'era niente di enorme da aggiustare, alla fine anche i progetti che sembrano piccoli diventano piu' lunghi del previsto. Vediamo un po', ho potato il salice del deserto (desert willow) che stava espandendosi un po' troppo... ho iniziato a mettere lo scotch da imbianchino ai bordi dei muri della cameretta di Chris: la vuole con il tema di Indiana Jones, per cui muri marrone/terracotta, con motivi tipo archeologici/ antropologici (teschi, geroglifici)... mah, chissa' alla fine cosa verra' fuori!! Siccome i muri vanno da altezza normale a circa 4 metri di altezza, ho dovuto arrampicarmi su una scala alta, poi da li' salire sopra l'armadio a muro... meno male che non sono troppo grossa!! Avevo un pelino di paura, ma dovro' superarla perche' nei prossimi 2 giorni dovro' tornare lassu'... con la pittura e il pennello!! Poi sono arrivate la lavatrice e l'essiccatore nuovo.. ENORMI!!! Posso fare il bucato per tutta la base di Fort Huachuca!!! J ha aggiustato un paio di cosine, connesso l'essicatore, tra una parolaccia e l'altra... lunedi' arriva il divano nuovo (teniamo quello vecchio mezzo distrutto per la sala TV, cosi' non c'e' da preoccuparsi di cosa ci fanno i bambini). Martedi' viene lo "sterminatore" a spruzzare dentro e fuori casa (abbiamo trovato dei ragnetti, alcuni vivi e alcuni morti, e uno scorpione morto... blah!) e giovedi' incrociando le dita dovrebbe arrivare tutta la nostra roba... sperem! Siamo tutti cosi' stanchi che non abbiamo la forza, o il tempo di arrabbiarci troppo... La parte che preferisco della casa e' sicuramente il giardino, mi piacerebbe avere un bel divano fuori per sedermici sopra a leggere un bel libro e appisolarmi al suono delle campanelline che abbiamo appeso e del cinguettio dei moltissimi uccellini (e il "TRRRRR" dei serpenti a sonagli e l'ululato dei coyote...). Ieri sera, venerdi', ho fatto la brava mogliettina e sono andata con J ad uno Star Party, cioe' un incontro aperto al pubblico del gruppo locale di appassionati di astronomia... qui il cielo e' molto bello, per via dell'isolamento da grandi citta' (dove eravamo prima in NJ avevamo a nord-est NYC, ad ovest Philadelphia e a sud Atlantic City... per cui la visione notturna del firmamento era molto limitata) e siamo andati a casa di uno dei membri del gruppo che, avendo guadagnato un sacco di soldi anni fa con investimenti in azioni "fuffa" (Junk Bonds), si e' costruito un osservatorio astronomico da fare invidia a quelli professionali gestiti da universita' o altri enti. Il telescopio e' PANTAGRUELICO, solo il tubo gli e' costato piu' di $400000, poi c'e' la parte dove si appoggia, tutta robotizzata e la costruzione in cui e' installato, con cupola che si apre e che si muove 360gradi... il tutto attaccato ad un sistema di computer, macchina fotografica digitale che costera' quanto la mia casa.... una roba da far paura! Sono riuscita a vedere diversi "oggetti" celestiali, e anche solo il cielo ad occhio nudo offriva una visione stupenda della Via Lattea che posso solo paragonare a quella che ricordo di Stromboli. Alla fine e' stato interessante, ma io comunque faccio fatica ad andare avanti, anche se penso che al momento devo fare uno sforzo. La casa e' sicuramente un incentivo a continuare, ma molte volte mi disgusta l'idea di questo "baratto". Non e' semplice. Al secondo incontro, la terapista mi ha detto che il divorzio e' come una morte in famiglia, anche quando avviene tra 2 persone che non si amano piu'. E' la morte di una relazione e come tale mi spaventa affrontarla e ancora di piu', mi spaventa essere io l'assassino (anche se so che non e' cosi').
Tra le varie notizie divertenti, Vivian ha perso un dentino davanti e aspetta impaziente la caduta del "vicino" cosi' poi parlera' "cool" e la fatina le portera' altri $3!!!
Spero che qualcuno riuscira' a venirci a trovare... il posto ce l'abbiamo adesso! 'Notte, M.

mercoledì 12 settembre 2007

La casa e' ufficialmente nostra!

Stamattina alle 10 con J abbiamo firmato una ventina di documenti ed ora siamo ufficialmente e nuovamente "padroni di casa"!!! Evviva!! Siamo andati a vederla ancora e mi piace molto!! Questa e' la terza casa che compriamo e senza dubbio la piu' bella!!! Non vediamo tutti l'ora di andarci a vivere... probabilmente settimana prossima, forse anche prima. Almeno una cosa bella!
Tanto per dare qualche numero, la casa, senza garage, e' 1972sf (square feet), circa 183mq. Il terreno e' .25 acre (circa 1000mq). E' stata costruita nel 2002, ha il surround sound, altoparlanti incassati nel soffitto in sala, garage e nel pergolato (patio). Il garage, che sfortunatamente diventera' territorio di J, quindi un casino, ha posto per 2 macchine e 1/2. Cosi' se faccio lo faccio aggiustare, potro' usare nuovamente il mio scooter (Honda 80): attenzione Arizona!Stranamente, l'ultimo acquisto "grosso" (il mio Windstar) l'abbiamo fatto il 10 settembre 2001, il giorno prima di 9/11. Ora compriamo la casa il giorno dopo il sesto anniversario... un'altra coincidenza strana!!
Comunque, appena J arriva andremo a vedere la casa, faro' qualche foto e la mettero' sul blog.
Ciao! M.

lunedì 10 settembre 2007

UN PO' DI INFORMAZIONI PER GLI SCETTICI

Siccome uno dei commenti fa riferimento al mio post e alla dieta vegetariana per bambini, allora vorrei inserire solo una parte di un articolo tratto dal sito dei Physicians Committee for Responsible Medicine (pcrm.org), cosi' e' scritto da medici e non mi si puo dire niente. Incoraggio poi, nuovamente, ad informarsi e a leggere nuove ricerche uscite su varie riviste mediche americane e non che, x esempio, collegano diversi tipi di cancro al latte, e ce ne sono decine di altri che ovviamente i media non riportano (e so di prima mano come le lobbies dei produttori di latte e latticini, nonche' di carne hanno un potere incredibile nei confronti di quello che viene dato in pasto al pubblico). Per cui una dieta vegetariana ha molti piu' vantaggi futuri per un bambino che una dieta onnivora (guardacaso, da quando la carne e' diventata cibo quotidiano nel mondo occidentale, il numero di tumori, diabete, angine, colesterolo alto etc etc e' diventato incrdibile, persino nei bambini!!! INFORMATEVI per favore!!!!
Poco piu' di 500 anni fa Galileo Galilei era considerato un pazzo per le sue teorie che si scontravano con la "verita' " asserita dagli scienziati del tempo e dalla chiesa. Leggete ed informatevi, raccogliete informazioni indipendentemente da cio' che vi hanno insegnato in passato e che leggete sulle riviste che trovate in edicola.
Comunque, ecco qui:

Encouraging children to eat well, right from the start, will have a positive impact on them in the future, affecting health, weight, and need for medical treatments. Unfortunately, with the mixed messages we hear from the media, obtaining accurate information on nutrition can present a challenge.
In May 1998, the seventh edition of Dr. Spock’s Baby and Child Care was published. In it, Dr. Spock recommends a vegan diet for children. This sparked a long overdue discussion about the scientific and practical issues of optimal diets for children. In response, this document was prepared by a panel of nutritionists to address three main areas: the advantages of vegetarian and vegan diets, the safety of vegan diets, and planning meals for children.

......
Safety of Vegan Diets
Given these advantages, does evidence show that vegan diets adequately meet the nutritional needs of children? The answer is clearly yes. According to the American Dietetic Association’s position paper on vegetarian diets, “Appropriately planned vegan and lacto-ovo-vegetarian diets satisfy nutrient needs of infants, children, and adolescents and promote normal growth.”
In one study, pediatric developmental tests in vegetarian children indicated mental age advanced over a year beyond chronological age, and mean IQ was well above average (with an average of 116 points), providing reassurance that brain development is normal.
Most parents find it easy to plan a vegan diet that is adequate in protein, calories, vitamins and minerals. Following a vegan diet has been made easier in recent years since vegetarian products fortified with calcium, vitamin D, and vitamin B12 are available in most food stores. For example, fortified Tropicana-brand orange juice contains 350 milligrams of calcium per eight-ounce serving, with a 36 to 38 percent absorption fraction according to the manufacturer, compared with a 32 percent absorption rate from cow’s milk.34 Orange juice also supplies good amounts of folic acid, vitamin C, and phytochemicals, with no fat or cholesterol. Vegetarian hot dogs, burgers, fortified soy and rice milks, vegetarian deli slices, and other meat analogs are also readily available.
Calorie, protein, and all other nutrient needs can be easily met by a vegan diet, supplemented with vitamin B12.
Calcium—Some of the best vegan sources are fortified soy or rice milk, fortified cranberry, orange, or apple juice, collard greens, mustard greens, turnip greens, kale, broccoli, blackstrap molasses, tofu processed with calcium sulfate, and tempeh. Calcium absorption from these foods has been shown to be excellent.34
Vitamin D—Vitamin D is normally produced within the body after sunlight exposure to the skin. If children do not get regular sun exposure or live in northern areas, fortified foods and supplements (such as any common multivitamin) are available.
Protein—A diet drawn from varied plant sources easily satisfies protein requirements, providing all essential amino acids, even without intentional combining or “protein complementing” as long as calorie intake is also adequate. Good protein sources include cooked beans, tofu, soy yogurt, tempeh, seitan, nuts, seeds, and whole grains.
Calories—Concern has been expressed that the increased bulk provided by certain foods in the vegan diet will cause a child to feel full before he has consumed enough calories. Including some refined grained products and peeled, cooked vegetables can reduce the bulkiness of meals. Nuts and seed butters, avocados, dried fruits, and added fats (e.g., vegetable oils) can provide additional concentrated calories without bulk.
Vitamin B12—Produced by microorganisms in the small intestines of humans and animals, vitamin B12 made by humans is not well absorbed and retained. Plant foods contain little of this nutrient. However, it can be easily obtained from vitamin B12 fortified breakfast cereals (Kellogg’s Corn Flakes, Grape-Nuts, Total, Product 19), fortified soymilk, nutritional yeast (Red Star Vegetarian Support Formula), B12 fortified meat analogs, or any common multivitamin. When reading labels, look for the words “cyanocobalamin” or “cobalamin” in the ingredient list. These are the most absorbable forms of vitamin B12.
Iron—Diets consisting of vegetables, fruits, grains, legumes, and nuts provide adequate iron.35-40 Consuming foods rich in vitamin C, such as orange juice, with iron-rich foods enhances the absorption of iron. Some foods are naturally rich in both iron and vitamin C, such as broccoli, Swiss chard, and other dark green leafy vegetables. Other good iron sources include iron-fortified cereals, enriched bread, pasta, rice, soybeans, chickpeas, and blackstrap molasses. Dairy products are extremely low in iron and may interfere with iron balance, especially in very small children.
Zinc—Good sources include legumes, nuts, and zinc fortified breakfast cereals (Bran, etc.....)

Per il resto dell'articolo, questo e' il link.:
http://www.pcrm.org/health/veginfo/vegetarian_kids.html

Open your mind, and you might see the truth.
M.

domenica 9 settembre 2007

L'arcobaleno di Heidi












Ieri abbiamo ricevuto la notizia che Heidi, la "pastorella" di casa Angelin ha finito di soffrire e, come ha detto Vivian, adesso e' in cielo "normale". A giugno quando l'ho rivista, non e' stato difficile ricordare che questo cane pieno di bitorzoli e tumori, che faceva fatica ad alzarsi e che ormai non ce la faceva neanche ad andare giu in cortile per i bisogni, era una volta piena di vita e di vigore. Era lei che si faceva i vari percorsi in collina a Paravello 2 o 3 volte per essere sicura che fossimo tutti insieme, e' stata lei che ha "salvato" il papa' quando, durante una delle sue passeggiate si era perso, ritrovandogli il sentiero di casa... bella, affettuosa... una volta l'ho portata all'Idroscalo a giocare e a nuotare con i cani di 2 amiche, quando e' uscita dall'acqua non sembrava neanche piu' lei, magra e spelacchiata...

L'ultimo atto di amore dei miei nei suoi confronti e' stato l'acconsentire con il cuore a pezzi alla soppressione. L'eutanasia di un membro della propria famiglia, un gesto di amore e compassione, alcuni potrebbe reagire dicendomi: ma non si puo' paragonare un essere umano ad un animale, un cane; eppure la compassione deve essere estesa non solo ai membri della nostra specie, ma a tutte le creature (eccetto forse le vedove nere che vivono tra la zanzariera e la finestra della mia camera d'albergo{vedi mio post di luglio}...). E siccome questo e' il mio blog, mi permetto di reiterare che questa compassione deve essere riconosciuta a tutti gli animali, anche alle mucche e i vitellini, i maiali e le galline... "Se mi conoscessi, non mi mangeresti", e' la didascalia sotto la foto di una gallina in una brochure vegetariana. Vorrei incoraggiare tutti, prima di estendere commenti negativi sulla mia scelta di essere vegetariana, di INFORMARSI, leggere approfonditamente i motivi medici e etici per cui una dieta vegetariana e' al giorno d'oggi assolutamente valida, e io direi persino necessaria soprattutto da un punto di vista medico. Vegetariani da pu' di un anno e mezzo e, wow, non siamo ancora morti!!! Anzi...


Ma sto divagando. Dopo aver ricevuto la notizia di Heidi, Vivian ha scritto questa lettera per i miei, per farli consolare:


(La copio esattamente, con tutti gli errori di spelling etc. Spero che capiate il senso)


"HEIDI'S HEVEN WORLD By Vivian


Heidi is very nice dog. She lives in Iatly.... until it happened..... she died. I know your sad for her... buuut now she has her time to be normal again. Inside dog heven. She's dashing thruw the medows, so happily while I throw her a frisebee, and evryone in Iatly. And treats grow from the ground. If I was Heidi I would dash thruw Flowers!"


E poi c'e un disegno di Vivi che tira il frisbee e Heidi che corre tra i fiori.


A conferma che Heidi e' in cielo, stasera all'uscita dalla chiesa, c'erano 2 arcobaleni! Non ho mai visto un arcobaleno intero, cioe' da un'estremita' dell'orizzonte all'altra, proprio come un arco... e stasera ce ne erano 2, uno piu' intenso dell'altro!!! Subito Emily e Vivian hanno detto "E' l'arcobaleno di Heidi, e quello piu' leggero e' quello di Nana (grandma)". Ringrazio i bambini che rendono poetici i momenti anche piu' tragici e che espandono lo straordinario presente nel quotidiano. Good bye Heidi e arrivederci!!


giovedì 6 settembre 2007

non lo sopporto, non lo sopporto, non lo sopporto, non lo sopporto, non lo sopporto, non lo sopporto....

Sono le 3:30 di notte, Chris ha vomitato (ancora, e' stato a casa da scuola ieri per lo stesso motivo) e cosi' sono in piedi aspettando che finisca, per poter tornare a letto... ed ecco che si alza lo stronzo per andare in bagno, e quando esce chiede a Chris con un tono che non si capisce se stia scherzando o meno, "Non vuoi andare a scuola?" e io gli rispondo "si', per questo ha vomitato il riso". Ovviamente si e' incazzato subito, non lo lascio fare il padre, adesso prima di parlare con suo figlio deve passare la mia approvazione... e se ne e' tornato a letto sbattendo la porta (siamo in hotel, e' piena notte). Anzitutto la premessa e' che CHI E' IN PIEDI OGNI SANTA VOLTA QUALCUNO E' MALATO (INCLUSO LUI)? La sottoscritta. Lui arriva per dare i suoi consigli del cacchio tipo "Andiamo in ospedale" oppure "Chiama il dottore" quando non c'e' niente che l'ospedale o il dottore possa fare.... ormai io sono prevenuta nei confronti di tutto quello che dice e fa. questo e' il mio errore, ma e' difficile non esserlo, quando uno e' cosi' indisponente e negativo... ieri chattavo con Sara dalla Svezia via Skype (LOVE the skype) e mi diceva che devo trovarmi qualcosa (o qualcuno....) piacevole da fare (non ci pensavo, FARMI qualcuno?? Adesso il consiglio comincia ad avere senso...) per tirare avanti e tenere duro. Ed ha ragione, anche se tenere duro non ha molto appeal per me , anzi niente. E' solo un rimanere nella famosa "zona conforto", dove ci si sente "a casa", dove anche se odiati si conoscono tutti gli angoli.... e' la strada vecchia che uno vorrebbe lasciare ma ha paura dell'ignoto... il conforto di sapere in anticipo, di conoscere gia tutto... conforto e disperazione... l'ignoto eccitante e spaventoso... e in mezzo IO, in bilico, sopravvivo e cammino questo su questo sentiero difficile per i bambini, non per me.... mi sento un po', molto molto alla lontana, come Madre Teresa, adesso viene a galla il buio in cui ha vissuto per piu' di 50 anni, presentando una facciata al mondo, mentre internamente era un dubbio continuo...

o povero Chris... quando finalmente stara' bene? Quando finira' questa malattai per tutti?? Vado.. M.

domenica 2 settembre 2007

Niente di nuovo, o quasi...


Niente di nuovo sul fronte occidentale... sicuramente grazie al fatto che ho dormito fino alle 9 stamattina e poi per 3 ore nel pomeriggio, quindi poco tempo per pizzicarsi! Pare che il virus che ha avuto Chris 2 settimane fa stia facendo una festa dentro di me... non molto piacevole, posso garantire! Mi sento tutta sfasata ed e' come se avessi un gruppo di elefanti che mi marciano nella pancia... ho parlato con la Marinella oggi, e mi ha fatto spaventare (giustamente) perche' le ho detto che sara' piu' di un anno che non prendo niente per prevenire una gravidanza, ma visto che J ed io lo facciamo 1 volta ogni 2 mesi o giu di li' (che roba patetica) non mi sembrava necessario ingerire quantitativi di schifezze con cosi' tanti effetti collaterali... certo che se dovessi rimanere incinta sarebbe la sfiga piu' nera... lo so, lo so che ci vuole una volta sola, anche Vivi e' arrivata cosi', una volta e poi niente per 3 mesi (a causa della doppia ernia al disco... ) comunque non ci penso neanche. Come un'adolescente stupida. Come una persona che accende una sigaretta sapendo le conseguenze, no? L'unica cosa che sono riuscita a fare oggi, prima di addormentarmi, e' stata comprare la vernice per la cameretta di Chris, che attualmente e' tutta bianca. Il suo desiderio e' di avere una camera tipo Indiana Jones, con accenti egiziani, tesori, etc e io ho fatto un paio di bozze che gli sono piaciute molto. Mi sono poi resa conto che un conto e' disegnare e colorare un foglio di carta, un conto e' farlo su 4 muri... cosi' x il momento la imbianchero' con questo colore "apache clay", tipo un colore terracotta, e poi prenderemo una serie di oggetti e mobili "hecho en Mexico" che abbiamo visto a Tucson, che non costano tanto e che si richiamano al tema dell'avventra (se ci sono teschi e immagini di paura, meglio!!). Vederemo poi una volta che saremo nella cosa cosa mi ispira. Ripensandoci, mi dispiace aver lasciato perdere la mia parte che era un po' artistica, per il momento Vivian ha ricevuto il mio "talento" and then some, e spero proprio che lo continui a coltivare. Mi rifaro' nella casa nuova, magari avro' un angolino studio, chissa'.
Vado... baci, M.
p.s.: bella lo foto di Em e Viv, no?

sabato 1 settembre 2007

Al Parco acquatico Breakers...

Una giornata senza grossi incidenti, oggi, a parte un paio di momenti di nervoso. Siamo tornati a Tucson nella speranza di parlare con uno dei costruttori che ci ha fatto un preventivo per la piscina: sfortunatamente il negozio era chiuso, per cui abbiamo proseguito verso uno dei 4 ristoranti vegetariani di Tucson (!), Govinda. Un ottimo buffet vegetariano, i proprietari devono essere hare krishna, molto gentili e davvero capaci in cucina. Mi manca tanto avere una cucina vera mia, non sti 2 fornellini strimiziti, senza spazio per tagliare o niente. Anche se J insiste che non so cucinare, quando non ci sono interruzioni, (e se hai figli ci sono sempre interruzioni), mi diverto e rilasso. Ovviamente quando alla fine ricevo commenti tipo -Cos'e' questa roba?-, mi passa ogni interesse che potevo avere nel cucinare... Questo non vuol dire che J non abbia ragione, probabilmente non so cucinare, pero' non lui ha nemmeno un po' di tatto o di diplomazia... e allora niente pagamento per un altro mese!!!
Anyway, dopo pranzo, siamo andati ad un parco acquatico a nord di Tucson, Breakers. Abbiamo dovuto aspettare un'ora prima di entrare perche' stava arrivando un temporalone gigante, tipico della stagione dei monsoni. Passato che fu, con grande gioia dei bambini, siamo entrati e Chris e Emily si sono subito lanciati verso gli scivoli-tubo giganti... ho provato anch'io, urlando come una pazza, giu per questo tubo al buio, con acqua dapertutto, mi sembrava di affogare e poi, con uno splash enorme, mi sono ritrovata immersa in una vascona... la prima cosa e' stato controllare che tutti i pezzi del bikini fossero ancora al loro posto... non si sa mai... mi arrestano per disturbo della quiete pubblica o giu di li'!!! Una cosa che ho notato, e non e' la prima volta ma oggi mi ha colpito particolarmente, e' davvero la quantita' di tatuaggi che si fanno gli americani, sia uomini che donne. Forse e' cosi' anche in Italia, ma non mi sono accorta quest'estate. Tatuaggi di crocifissi, nomi dei figli e mariti o mogli (che errore, vedi il mio post di ieri...), una collezione di tamarrate senza classe... e poi la parte piu' ridicola per me e' vedere questi tatuaggi allargarsi, come un elastico, su sti corpi obesi .... ma non si guardano mai allo specchio? Oggi al parco ci saranno state circa 300 persone. Non esagero, ma piu' del 90% erano obese!!! A parte che mi sono sentita STRAFICA (non capita spesso, credetemi!), ma poi vedi queste famiglie dove il padre e' enorme, la madre e' una balena e i poveri bambini sono obesi... e poi tutte le scuse "e' una cosa genetica..", "e' uno sbilancio ormonale..."... mangiate di meno e meglio, e muovete quel culone grasso di piu'!!! Non ho compassione per chi e' obeso, perche' non e' una malattia, anche se ci sono esperti che dicono il contrario. Come non ho compassione per chi fuma e poi si ammala oppure per chi beve e si va a schiantare... sono tutte scelte che uno fa di propria volonta'. Cambiare un'abitudine e' difficile, non lo nego, ma ognuno di noi quando si trova di fronte ad una scelta, ha ancora un po' di controllo... Non si puo' sempre dare la colpa ad altro, fattori esterni o altre persone... Io ho scelto questa vita che sto vivendo... non mi aspettavo che diventasse cosi' triste e senza amore, ma e' stata una mia scelta.
Al ritorno dal parco ci siamo imbattuti in un altro temporalone, lampi dapertutto, pioggia intensa, nuvolone grigie stile fantozzi sopra la macchina, e da lontano si vedevano scorci di sereno... ancora una volta mi ripeto: una visione straordinaria!!
Baci, M.