giovedì 28 agosto 2008

Ballando la tarantella all'americana....

Non e' che sia scomparsa... e' che a volte mi sembra di avere iniziato una "slow dance" che a poco a poco e' diventata un ballo frenetico, un tarantella dal ritmo incalzante.... si', la scuola e iniziata e con essa tutte le mie responsabilita' di, ahem, PTSO President... tra meetings con altri genitori, con gli insegnanti, il preside, etc... email a raffica, lettere da scrivere, stampare, fotocopie a centinaia da dividere.... non voglio ne' farmi compiangere (perche' in fondo mi sto divertendo), ne' esaltarmi (centinaia di migliaia di genitori volontari contribuiscono tempo e denaro a scuole in tutto il paese), tuttavia mi sembra proprio di essere tornata al lavoro (senza paga...), un lavoro pero' con la via d'uscita sempre aperta, per fortuna: posso smettere quando voglio!

Anche se Fabio e Mauri mi chiamano spesso "super-mom", devo dirvi che questo termine ha spesso qui una connotazione negativa, e si riferisce a quelle madri che passano le giornate a trasportare i figli dapertutto, perche' i figli partecipano (non credo volontariamente) a 3 o 4 attivita' diverse. Esempio, Shanda, 4 figli, tutti dal piu' grande (12 anni) al piu' piccolo in tutti gli sport possibili, il che negli US significa da agosto a luglio: prima (autunno) football (e cheerleading per la figlia piu piccola di 4 ANNI!!), track & field (corsa) e calcio, poi in primavera volleyball e baseball! Il calcio e' popolarissimo tra le bambine, che iniziano in kindergarten, seguito dalla danza, il tip-tap e tutte le altre varie cag...no, attivita'. Inutile dire, i miei a confronto della maggioranza dei loro coetanei, fanno poco e niente! Per le "vere" super-moms, la cena consiste in una fermata veloce al drive-through di Burger King o McDonalds, si mangia in macchina (di solito un pulmino {che abbiamo anche noi e che adoro}) mentre Mom trasferisce la prole dal campo di football a quello di calcio. Questi sono i bambini americani che, appena smetteranno i vari sport, si troveranno a pesare una tonnellata e non capire perche'... "burger & french fries" tutti i giorni, non so se mi spiego...

No, io sono troppo pigra o forse no, forse sono troppo italiana e credo ancora fermamente nel valore dell casa, quale "home", non solo "house", non un edificio, ma un focolare. Comunque, io tuttora ripenso ad una mia cara amica in NJ che mi diceva, seriamente, che i suoi figli "dovevano" partecipare a 2 attivita' ciascuno, e all'epoca in cui ne parlavamo ne aveva 3, la piu' piccola di 13 mesi!! "Diaper Gym", "Mommy and Me"... chissa' se esistono anche in Italia adesso?? "La palestra-patello"... credetemi: io ci ho portato Chris ed e' una cosa ridicola: pagare chesso' $40 al mese per un'ora alla settimana in cui i bambini, dagli 8 mesi ai 2 anni (e poi dipende da chi organizza queste cose) corrono in una palestra dove ci sono palloni e altri giochini.... si' e' vero che vengono utilizzate attrezzatura che normalmente uno non ha in casa, ma con un paio di cuscini e 2 coperte per terra, ho ricreato la mia "homemade diaper gym", e i vari parchi gioco (che qui in US, anche nelle grandi citta', esistono e sono di solito ben curati ed attrezzati... ad esempio, il Castle Park di Santa Barbara che ci e' rimasto nel cuore...) offrono comunque tutto quello che costa in queste "palestre" 10$ all'ora.
Non so, ora che i miei bambini sono piu' grandi, ripenso alla competizione sottile, ma non troppo, che esiste tra le centinaia di madri (e talora padri) con cui sono entrata in contatto durante 13 anni di "parenthood", e mi viene da ridere, ma forte!! E che dire dei vari DVD che garantiscono che il tuo bebe' diventi un genio?? "Baby Mozart" e' la prima serie che mi viene in mente, un gruppo di DVD che costera', non so, $50 o piu', creato per bebe' anche di poche settimane, che vengono piazzati nel baby seat di fronte alla tv, a guardarsi figure, colori, a sentire la voce di un estraneo che parla e musica classica: insomma, ma Mozart mica li aveva 'sti DVD da guardare, ed e' diventato Mozart!!! Ma quand'e' che i genitori di oggi la smetteranno di evitare ogni responsabilita', e ricominceranno ad interagire sul serio con i loro bambini? Invece di metterli di fronte alla tv con "baby Mozart", sedetevi davanti a loro e leggetegli un libro, cantategli una canzoni, non sara' Mozart, pero'.... Poi mi collego con il problema ENORME che esiste negli US e che riguarda il rifiuto di milioni di mamme di allattare i bambini perche' (e qui quoto verbatim una tipa che conoscevo) "It's gross"... fa schifo... oppure perche' il pediatra dice, perche' deve, che si', e' meglio allattare, ma se non puoi (o vuoi), "The alternative is just as good"... e quindi preferiscono spendere $2000 all'anno in quella che qui e' chiamato sapientemente "formula" invece di latte artificiale ... Tutto cio' che richiede un minimo di sforzo viene evitato accuratamente e ri-nominato per dargli un velo di political correctness. Blah!
Insomma, questa e' spesso la cultura del genitore "distaccato", dove essere buoni o cattivi genitori e' determinato o dal numero di miglia passate in macchina ogni settimana. Oppure dal quantitativo di soldi spesi. Ecco perche' ora, che non sono piu' o incinta o con un bebe', mi sembra che sia mio dovere essere presente nel posto dove i miei pargoli trascorrono tutti i giorni 7 ore. Poi quando tornano a casa e durante i weekend, si cerca di stare insieme. Non e' sempre facile, ma almeno ci proviamo.

Tra le varie novita' degli ultimi giorni:

  • J si e' comprato uno scooter, e' uno Yamaha Majesty YP400 del 2005... preso a Tucson da un privato per $3600. Gli ho detto: "Now on the "cool scale", you're hot"... E' molto bello, sembra quasi una moto, e J non ha nessuna difficolta' ad andare nel suo ufficio, sulla montagna di Blacktail Canyon! Stiamo cercando di trovare un nome adatto, e i bambini hanno deciso di chiamarla "Sheila"... solo che poi viene fuori una cosa del genere "I love riding Sheila"... Vedremo!
  • Taking Vivi for a ride...



  • Hot Mama e' tornata! La scritta era scomparsa quando avevo portato il pulmino a fare aggiustare a giugno... e mi mancava un po' (ero persino diventata una "landmark", un punto di riferimento locale "Do you know where Hot Momma" lives? Well, the next street to the right...") Allora Chris, per farmi una sorpresa, dopo aver lavato sia il pulmino che la macchina di J, ha fatto tornare la scritta!

THE ORIGINAL

    ...THE NEW ONE...

  • Dall'uscita dell'ultima edizione di Leisure Times, la rivista trimestrale del Parks and Leisure di SV, ho gia' ricevuto 2 richieste di lezioni private di italiano... Una signora mi ha chiamato perche' vorrebbe iscriversi, ma voleva sapere se e' un problema che si perdesse la prima lezione... mi veniva da ridere e dire, "Lady, I have no clue what I will be teaching on the first, or second class (or any class for that matter!!)" Cliccate qui e andate a pagina 24 per leggere la descrizione del corso... quando J ha letto "ORAL proficiency, interaction e PERSONAL TOUCH..." mi ha chiesto :"What the hell are you teaching them???"

Be', ora sara' meglio che vada a fare il mio letto (ore 14:41...)

M.

20 commenti:

  1. ciao Moky,
    domani partiamo per Phoenix e da li` a Sedona, Monument Valley, e Grand Canyon...sara` un po' una maratona, ma non vedo l'ora di vedere i tuoi canyons e colori!

    RispondiElimina
  2. Francesca, Sedona e' bellissima ma un po' "Overbuilt"... strano, mia cognata va' anche lei e ci aveva invitato (lunedi' niente scuola i bimbi o lavoro per J), ma non riusciamo ad andarci!! Ti piacera' tanto, vedrai. La prossima volta venite s sud... e' molto differente: Phoenix e' ancora un forno (ma ottimo per fare shopping... vabbe' che voi siete a SB...) mentre qui si vede anche del verde... e in questi giorni fa freschino!! Divertitevi!!

    RispondiElimina
  3. Lasciatelo dire, sei una grande!

    Non solo per il tuo impegno (vabbene non ti chiamerò più "super mamma"!) ma per l'equilibrio che metti nella tua vita.

    Altro che corsi d'Italiano, dovresti tenere cosi di "vita equilibrata" oppure "come tirar su due figli senza cadere nel gorgo delle super mamme".

    Mi verrebbe da dire che la tua è una saggezza tutta italiana ma poi apro il giornale e mi sconforto... Forse gli italiani saggi sono tutti emigrati???

    Mi sorprende che J si sia comprato uno scooter! E' vero che non sono stato mai dalla tue parti ma negli altri posti in cui sono stato negli USA non ne ho mai visto uno (ah, no... un sacco di Vespa a NYC!).
    Qui in Toscana (ma penso anche in altre parti d'Italia ci sono quasi più scooter e motorini che macchine.
    Che dire, stai italianizzando anche il marito!

    Un abbraccione!

    ---Alex


    PS = la scritta "Hot Mom" è fantastica! Peccato che il concetto non suoni così bene anche in italiano... poteva essere un'ottima pubblicità per le tue lezioni!

    RispondiElimina
  4. Dimenticavo!
    Buon (lungo) fine settimana del labour day!

    ---Alex

    RispondiElimina
  5. Goodmorning teacher
    finalmente Moky!
    nel mezzo ci sta il giusto: un'educazione in parte Italiana e per metà americana penso che possa essere perfetta.
    ganzissimo il furgone.
    ali
    ps. ier l'altro sulla 7 ho visto uno splendido documantario sulla tua NUOVA terra: quanti serpenti!
    ;)

    RispondiElimina
  6. e vabbene!! allora sarai SOLO una XL mom (non nel senso delle misure eh!)visto che ce la fai a gestire tutto quello che elenchi (e ti pare poco??)...
    e poi un po' di sana noia ai bimbi farebbe bene sempre.
    Oggi i ragazzi iper-impegnati non si annoiano più, ed allora manca la fantasia, che nasce proprio dai momenti di noia, magari a casa, sul divano, a tv spenta.
    E' proprio lì che la fantasia si esercita ed allora il divano è la nave, il gatto dormiente è l'isola dei pirati e le scarpe in giro sono altre navi nemiche da abbattere a colpi di giornalini...
    Un mondo nascosto che scopri solo se sei annoiato, almeno un po', se invece sei sempre under pressure, a 20 anni avrai già la pressione alta e l'inizio di ulcera...

    Allora W le mamme che lasciano spazio e che non tentano di riempire i vuoti dei bimbi 24/7 !!!

    p.s. cool la scritta sulla macchina: ma la lasci così??

    RispondiElimina
  7. Moky, cara,
    quella della baby gym e' meravigliosa! Mi ha fatto venire in mente Bill Cosby (in Himself) quando parla del parto della moglie -- "We are intellectuals and intellectuals go take classes for stuff that the rest of the world does naturally" (non e' una citazione letterarle, ma quello e' il senso)
    Per quanto riguarda l'allattamento, pero', io ho trovato che qui dove sto io e' molto piu' accettato e "embraced". Invece ho diverse amiche italiane che come minimo facevano sia allattamento che la "giunta" (qualsiasi cosa sia). Una addirittura il medico le disse di smettere di allattare perche' la bambina non cresceva quanto doveva.. mi incavolai come una iena! Era nata alla fine di settembre e io andai li' all'inizio di novembre e aveva gia' smesso di allattare per via di un medico cretino che non era soddisfatto di quanti grammi metteva su la piccolina (che peraltro cresceva e aumentava di peso).. L'avessi avuto fra le mani io il tipo! E poi vorrei anche che le mamma in Italia buttassero via quelle orrende bilance che tengono in casa e con cui pesano i bebe' prima e dopo ogni poppata!

    Volevo scriverti "don't get me started..", ma come vedi faccio tutto da sola! :-)

    Keep up the good work!

    PS~ PerAlex: son dodici anni che sto qui e solo nell'ultimo anno ho visto moto e scooter in giro.. per via del prezzo della benzina.

    RispondiElimina
  8. Concordo pienamente con te nel valore della casa e tutto cio' che dici. Alina fara' solo Volley perche' ha bisogno di muoversi per la pancetta ma basta cosi'.Noi siamo italiane e anche se viviamo 80 anni negli USA abbiamo valori e abitudini diverse.
    Compliments per lo scooter ma non lo dico a mio marito che mi sta angosciando perche' lo vuole....
    Cambia il nome perche' sembra un film porno!!!
    Fammi sapere come vanno le lezioni di italiano. Curiosita'.
    Bacibaci e buon looong weekend

    RispondiElimina
  9. focolare = fogolar !! e qui viene fuori il tuo spirito friulano :)

    RispondiElimina
  10. Alex, grazie... ma mi ci sono voluti anni per finalmente dire "No, basta, questo e' troppo", questo "keeping up with the Joneses" come si dice qua, questa competizione piu' o meno consapevole e' sbagliata e porta all'esaurimento, quello mentale e quello finanziario. E i bambini, soprattutto quando sono piccoli, hanno bisogno di giocare a modo loro... per quanto riguarda lo scooter, quando J mi aveva regalato il mio Hondino, "geronimo" nel 1994 (se hai voglia, lo puoi vedere in tutto il suo splendore nel mio post del 19 novembre 07), in California ce ne erano pochissimi di scooter... ma la benzina costava meno di $1 al gallone!! Ora, che costa qui da noi a SV (uno dei posti probabilmente meno cari dell'AZ) $3,55 a gallone e per fare il pieno al mio pulmino pago $70, allora moltissimi americani hanno scoperto il valore delle 2 ruote, soprattutto gli scooter: questo ha un range di circa 60 miglia a gallone, almeno il doppio se non di piu' del catorcio che J usa per andare al lavoro (una ford escort di 12 anni!!). Happy Labor Day to you, although you will actually be "laboring" on Monday!

    Ali, grazie per l'email. Ti voglio rispondere dopo... in mezzo ci sta il giusto... verissimo! Guarda da un anno che sono qui ho visto (dal "vivo") solo un serprente a sonagli... ma noi viviamo ancora in "citta'"!!

    Fabio, hai ragionissima e lo vivo con i miei bambini tutti i giorni: quando gli dico "ENOUGH! Get off the electronics" e sispegne tv, computer e playstation, ecco che i giochi piu' incredibili vengono inventati, senti ridere e strillare. Sono assolutamente contraria alla "super-strutturazione" della vita dei bambini... free playing, ecco quello di cui hanno bisogno...immaginati: 7 ore a scuola, tornano a casa e ripartono per le attivita'... mah, non capisco! La scritta stara' cosi', la gente mi riconosce... SONO FAMOSA!!
    Ah! Potete sempre chiamarmi supermom, se arriva da voi lo so che non e' un "insulto"!!

    Nat, Bill Cosby e' un genio nel capire la societa': e da quello che scrivi vedo che l'Italia sta seguendo il maledetto trend americano iniziato 50 anni fa o giu di li', dove i medici senza alcuna informazione corrente e corretta davano alle mamme informazioni sbagliate, probabilmente a causa delle case farmaceutiche che producono latte artificiale... sono contenta che dalle tue parti, come per esempio in California, l'allattamento e' piu' accettato. In NJ solo il 60% delle mamme allattano i bebe' per i primi 3 mesi, la percentuale poi scende piu' il bambino cresce... Lo sai, no? che sono stata un LLL Leader per 5 anni, e quindi I DO GET STARTED!!! E la bilancia!! Un errore (e orrore) pediatrico enorme!! Siete pronti per la scuola voialtri?? Pencils are sharpened, books are covered... SI'?!

    Koala, uno sport e' una cosa, qui si parla, come avrai visto, di impegni molteplici... lezioni di piano, boy/girl scout/ basketball, calcio... Ascolta, J si e' dovuto comprare uno scooter piu' grosso di quello che avremmo voluto inizialmente, perche' un motore piu' piccolo non l'avrebbe portato fino in ufficio (e' in cima ad una montagna con una stradina ripida), quindi tuo marito potrebbe prendersene uno un po' piu' piccolo... giuro, J si sta divertendo un casino!! E si', davvero sembra il titolo di un film porno... Le lezioni inzieranno il 23 ottebre, meno male perche' cosi' ho tempo per "inventarmi" le lezioni... poi Aelys mi ha mandato un sacco di materiale e idee, visto che lei insegnava a SanFran... vi terro aggiornati. E tu?? Sei in Sardegna?? Come sta tua sorella?? Devo venire a leggere il tuo blog (come quello di tutti gli altri)... mi ci vorranno ore e ore...

    Pluto, sai quante volte ho sentito quel termine (e altri, incluse le esclamazioni di mio nonno quando era frustrato ...) e viene fuori nel modo in cui vedo la famiglia... forse!!

    RispondiElimina
  11. cavolo, sei superimpegnatissima e fai benissimo. L'importante e' che ti diverti.

    diaper gym o come si chiama mi mette una tristezza!!!!

    bellissima la scritta sulla macchina ;)

    riding Sheila.....ops :)

    per l'insegnamento dell'italiano tanti in bocca al lupo. Alla fine, dopo un po' di sano panico, ti divertirai. A me e' successo cosi'.

    RispondiElimina
  12. Cara Moki, sono sempre..o quasi d'accordo con te e allora non faccio commenti corca l'allattamento migliore...ecc. pero' circa la tua nuova mansione di insegnate di Italiano..ti dico di non preoccuparti minimamente..sei figlia d'arte. Ti ricordo che appena sposato e con solo una figlia...o forse due..avendo bisogno di guadagnare mi son proposto di insegnare chitarra, il mio strumento. Si iscrissero solo 2 allievi che pero' erano interessati alla batteria. Ecco che venne fuori tutta la creativita' e sfacciataggine Italica. Comperai due metodi di batteria e due bacchette e due spazzole di batteria. Nei giorni precedenti la prima lezione mi esercitai per essere pronto per dare i primi rudimenti...che andarono bene..e io guadagnavo...poi questi lasciarono e finalmente con gli altri che vennero insegnai la chitarra, mio strumento. Questo per dirti che non devi minimamente aver nessun timore.
    Fammi sapere come andra' Bacioni da papi

    RispondiElimina
  13. ciao Moky, sono un giovane genitore di una bimba di 2 anni, e la parte in cui descrivi i pazzi scatenati che credono ai vari DVD, CD che trasformano il proprio bimbo in un genio, mi ha fatto morire dal ridere :-)

    con mia figlia si gioca con le costruzioni, insieme; si suona la tastiera....lei preme dei tasti ed è sorpresa nell'acoltare dei suoni...la guardo e penso che indipendentemente da quello che vorrà fare, spero lo faccia con passione, e questa passione le regali gioia

    RispondiElimina
  14. mamma mia quante cose...

    - i miei amici che hanno una bambina di due anni l'hanno allattata anche troppo, secondo me (la mamma insisteva per allattarla fino al compleanno di due anni).

    - l'assurdita' di alcuni servizi e' l'altro rovescio del fatto che negli US si prova un po' tutto.

    - ma ho appena cercato Sierra Vista su google maps (perche' stanno facendo vedere la squadra di Arizona nel baseball ed ero curioso di quanto fossero distanti da casa tua), siete molto piu' a Sud di quanto credessi!

    - sono super-invidioso dello scooter!

    RispondiElimina
  15. Ciao Moky, bello il tuo blog, tornerò sicuramente per leggerti ;) saluti dalla piovosa Scozia.

    RispondiElimina
  16. Come hai ragione sulle attività, mia figlio fa nuoto, calcio e karate. La bimba in più fa danza.
    Però e' anche vero che è tutto così facile (iscrizione, formalità , parcheggio) e relativamente poco costoso che è davvero difficile sottrarsi.
    Bella la scritta Hot Mama.
    Mi raccomando, nelle lezioni di italiano sfata tutti i miti che hanno su di noi grazie ai Soprano's

    RispondiElimina
  17. off topic: avvisa i tuoi bimbi che c'ho una nuova puntata di simon's cat sul blog, da vedere e scaricare!!

    Cheerio!

    RispondiElimina
  18. Ciao, scambio link?

    Bak

    ps. radiopazza.blogspot.com number 7 is online

    RispondiElimina
  19. Sei una "supermom", ma nel senso più sano del termine, of course :)

    Io credo che la gestione del tempo, sia il proprio che quello dei figli, sia sempre una faccenda molto complicata. Il mestiere di genitore è e rimane il più difficile al mondo, nessuno ce lo insegna e dobbiamo impararlo tutto da soli. Certo, se abbiamo avuto dei buoni esempi forse sarà un po' meno dura, ma le sorprese e gli eventi inaspettati sono sempre dietro l'angolo.

    Mi piace molto il commento scritto dal tuo papà, qui sopra. Si vede che in te è presente moltissimo del medesimo spirito avventuroso, curioso e intraprendente nei confronti della vita. Sarà che in questi giorni sento fortissime pulsioni che mi stanno spingendo verso un "radical big change" per quanto riguarda la mia vita e quello che voglio fare in futuro, ma è proprio questo il succo delle cose: agire e fare scelte col cuore e con la mente libera, senza avere troppa paura del futuro.

    Keep up the good work, dearest, because you're so damn great at it.

    Baci
    Mauri
    --

    RispondiElimina
  20. trovo il tuo un ragionamento bellissimo e condivisiibile. E' bello che i tuoi figli possano contare su di te. spesso l'unica cosa che vogliono i figli è questa. TANTA attenzione..
    :)

    RispondiElimina

Ogni commento e' benvenuto, quando contribuisce alla conversazione!