lunedì 26 gennaio 2009

BERLUSCONI: PRIMA DI APRIRE LA BOCCA, ASSICURATI CHE IL CERVELLO SIA COLLEGATO!!!

ITALIAN PM THINKS RAPE IS A COMPLIMENT

Italian Prime Minister Silvio Berlusconi has offered, in his own words, "a compliment to pretty Italian girls, of which there are millions." Aw, that's nice. What was the compliment? In response to a proposal to increase the military presence on city streets following a series of highly publicized rapes in Rome, Berlusconi said, "We can't think of deploying a large force. We would have to send as many soldiers as there are beautiful girls. And I don't think we would manage."
Wow, I'd hate to see Berlusconi's idea of an insult to women. Presumably, that would be something even more offensive than suggesting that A) only "beautiful girls" are potential victims of sexual assault, because B) rape is the natural consequence of lust, which means that C) rape is a compliment if you think about it, ladies! Oh yeah, and D) women -- the hot ones, at least -- will never be safe to walk the streets of their hometowns, as long as there are fewer soldiers than heterosexual civilian males. (Also, soldiers
never commit rape, if you follow this line of reasoning.) But hey, what are you gals so pissy about? He said millions of Italian women are beautiful! You want flowers now, too?
And hey, what are you guys so pissy about? Sure, he just implied that you're all essentially beasts who can hardly be expected to keep a lid on your irresistible desire to commit violent crime, but come on, fellas! What red-blooded male doesn't want to force himself on a woman who's saying no? Amirite?
Wait, you're all still pissy? Oh, OK, well you've obviously failed to appreciate that it was just a joke. "I believe that on every occasion it is always useful to use a light approach and a sense of humor," Berlusconi says in his defense. And you know, he's got a point there. Making a decision about whether to deploy troops to your own cities because violent crime has gotten out of hand is tough work; such convos go down way better with a few chuckles. About how it's impossible to keep women from being raped without assigning each one a military escort. Because civilian men are pretty much all potential rapists. Get it? Haha? Anyone?
― Kate Harding



IL PRIMO MINISTRO ITALIANO RITIENE LO STUPRO UN COMPLIMENTO

Il Primo Ministro italiano Silvio Berlusconi ha offerto, parole sue, "un complimento alle belle donne italiane, di cui ce ne sono milioni". Ah, che carino! Qual'era il complimento? In risposta alla proposta di aumentare la presenza militare nelle strade cittadine in seguito ad una serie di stupri altamente pubblicizzati a Roma, Berlusconi ha detto: "Non possiamo pensare di utilizzare una grande forze militare. Dovremmo inviare tanti soldati quanti sono le belle ragazze. E non credo che ne saremmo in grado". Wow, chissa' qual'e' l'idea di Berlusconi di un insulto alle donne! Presumibilmente, qualcosa di ancor piu' offensivo che suggerisca
A)solo le "belle ragazze" sono vittime di assalti sessuali perche'
B)lo stupro e' la conseguenza naturale della libidine, il che significa che
C)se ci pensate, donne, lo stupro e' un complimento! Ah, si' e
D)le donne, quelle "fighe" almeno, non saranno mai al sicuro, camminando per le strade delle loro citta', finche' ci saranno meno soldati che uomini eterosessuali "non militari". (Inoltre, seguendo questo ragionamento i soldati non commettono mai stupri!)

Ma hey, ragazze, perche' siete cosi' incazzate? Ha appena detto che milioni di donne italiane sono belle? Volete anche dei fiori adesso?

E voi ragazzi, perche' siete cosi' incazzati? Certo, ha appena sottinteso che voialtri siete tutti delle bestie che riescono a malapena a tenere un coperchio al vostro desiderio irresistibile di commettere un crimine violento, ma dai ragazzi!! Quale uomo dal sangue bollente non vorrebbe usare la forza contro una donna che dice no? Non ho ragione?

Aspetta, siete ancora incazzati? Be', allora avete ovviamente mancato di apprezzare che era solo uno scherzo. "Credo che in ogni occasione sia utile utilizzare un approccio leggero, con senso dell'umorismo" ha detto Berlusconi in sua difesa. E sapete, forse non ha tutti i torti. Decidere se inviare o meno truppe nelle vostre citta' perche' i crimini violenti sono diventati incontrollabili, e' un lavoro duro: questo tipo di conversazioni viene digerito meglio con un paio di risatine. Su come sia impossibile evitare che le donne vengano violentate senza assegnare ad ognuna una scorta militare. Perche' tutti gli uomini non militari sono potenzialmente degli stupratori. Capito lo scherzo? Ha ha... nessuno ride??

p.s.: (tradotto velocemente da una incazzatissima Moky.... voi che avete votato Berlusconi, dovreste essere i primi a vergognarvi... come si fa a giustificare dei commenti cosi"? A meno che non siate d'accordo...)

15 commenti:

  1. et voilà...sputtanati all over the world once again....
    ah, poi ti sei persa le barzellette sugli ebrei gasati nei lager che ha raccontato durante la campagna elettorale in sardegna...

    non c'è dubbio: siamo in popolo di amebe decelebrate.... ci meritiamo solo il grande fratello....

    RispondiElimina
  2. Beh, hai ragione ... se solo avesse il cervello!! ;-)

    Un abbraccioooooooooooooo :-))))

    RispondiElimina
  3. Infatti, il problema non è tanto lui quanto quelli che lo hanno votato e che ancora oggi lo difendono a spada tratta raccontando la solita storiella del povero Silvio maltrattato dalla stampa Komunista...

    Che schifo, e meno male che attualmente almeno la manfrina dei telegiornali di regime me la risparmio...

    ---Alex

    RispondiElimina
  4. Forse ti sembrerà banale ma per la prima volta mentre seguivo il discorso di insediamento alla casa Bianca di Obama ho desiderato essere una cittadina americana e non italiana ...questo la dice tutta su come stiamo messi qui!!!

    RispondiElimina
  5. Ma erano le sue solite carinerie. Nessuno lo capisce, solo gli imbecilli come lui.
    Io da donna brutta sto tranquilla....
    Bacini

    RispondiElimina
  6. ma quando volteremo pagina?
    ieri sera su tve (televisión española) c'era Zapatero, rispondeva alle domande dei giornalisti in un modo incredibile: diretto, aperto, politico nel senso migliore...
    voi avete Obama, grande grande presidente...

    noi????? noi abbiamo un esperto in battute sulle donne, sugli ebrei, su Obama ecc...
    non l'ho votato ne' lo voterò mai.
    le sue uscite assurde mi hanno sempre fatto infurentire.
    ora, incredibile...mi fa pena.
    bacioni,
    Chiara da Bologna

    RispondiElimina
  7. quello che mi conforta é il pensiero del sospiro collettivo di sollievo quando qualcuno fará un 'complimento' a lui...

    RispondiElimina
  8. Moky, spero che di persone che hanno votato per Berlusconi non ce ne siano tra i tuoi lettori...

    RispondiElimina
  9. Che vergogna.
    Posso chiedere asilo politico?

    RispondiElimina
  10. Fabiuz, si', quella sugli ebrei nei lager l'ho persa... ma posso solo stomacarmi un po' di cacca alla volta!
    p.s.: "The Big Brother qui e' una roba noiosissima, pesante e diretta decisamente ad un pubblico di ragazzini...

    Andrea... stupidamente, l'avevo dato per scontato!

    Alex, pensa che da quando hai lasciato il commento ad oggi sei gia' tornato nel bel paese...

    Suysan, non e' banale per niente. Anche io mi sono detta, quando ho letto la storia di berlusconi: Meno male che sono qui e che non mi rappresenta!!

    Koala, infatti: la versione moderna di Incompreso... Io a dire il vero, mi sono quasi risentita di non aver mai subito violenza, perche' allora porcaccia la miseria sono proprio una cozza!! Non mi vuole nessunooooo!!!

    Chiara, davvero fa pena un po' come un vecchierello con l'Alzheimer... ma non ha dele persone vicino che gli possono dare dei consigli? Qualcuno con una museruola? Qualcuno con cui consultarsi e a cui chiedere: ma secondo te, questa battuta fa ridere oppure fara' piangere perche' e' offensiva?? Mah...

    Emme, davvero: ma sara' sempre troppo tardi!!

    JJ... poveritalia!

    Aelys, a parte i miei, con cui ci sono legami di sangue, penso di averli ormai persi tutti!! :)

    Gallina, che vergogna, davvero...

    Zion, non saprei: l'Italia e' famosa nel mondo per il numero di lezioni, governi che nascono e muoiono... magari la possibilita' c'e' anche... il problema e' che la democrazia e' fallace, in quanto tutti possono votare, anche i piu' cretini! Pero' poi penso a quello che e' da poco successo qui, e mi dico: ma se gli americani nonostante i loro limiti, sono riusciti a dare una virata alla loro politica, perche' non anche gli italiani??

    RispondiElimina
  11. Intendevo Elezioni, non lezioni...

    RispondiElimina
  12. questa me l'ero persa... non smette mai di stupire!

    RispondiElimina
  13. sono schifata, come donna e come cittadina.
    ma credo che quelli che più dovrebbero vergognarsi dovrebbero essere gli uomini che dovrebbero far senite forte la loro voce e dire chiaramente che non la pensano in questa maniera così odiosa.

    RispondiElimina

Ogni commento e' benvenuto, quando contribuisce alla conversazione!