lunedì 24 gennaio 2011

Italian and proud...

Da un SMS di una mia carissima amica in NJ, di risposta alla mia comunicazione che abbiamo adottato Kudo e Zen:

"In other news, not related to dogs... or maybe yes... your  mother country's Prime Minister was a very naughty boy ;)"

Ah... l'orgoglio patrio che straborda....
Meno male che abbiamo la pizza e gli spaghetti e la Schiavone che ci salvano agli occhi del mondo....

7 commenti:

  1. Guarda, non mi dire nulla...

    Visto che oramai se defacebookkizzata ti mando questo: http://www.youtube.com/watch?v=BW-S9qQCfCE

    E pensa che è del 2009...


    ---Alex

    RispondiElimina
  2. Che imbarazzo! Ieri sono tornato in ufficio dopo qualche settimana di lavoro da casa. L'ho scampata con un paio di colleghi, ma poi alla fine la domanda: "ma allora che si fa in Italia?", è venuta fuori

    RispondiElimina
  3. lasciamo stare va'!



    I shake my head in shame!!!


    Dora in Maryland

    RispondiElimina
  4. appena metto fuori dall'italia, mi chiedono: "di dove sei? ah, italia? ah, Berlusconi! buahahahahahahahahaahahahahah (risata infinita)"
    -_-'

    RispondiElimina
  5. @ Alex: grazie del link... difficile decidere se ridere o piangere...

    @ Dioniso: gli Italiani in Europa di sicuro vengono randellati molto di piu' che noi qui negli US... pero' quando nei news ticker di CNN leggi "Berlusconi says he never paid for sex", capisci la gravita' della situazione...

    @ Dora: me too...

    @ Zion: immagino che la parola "berlusconi" venga usata quasi quanto la parola pizza per identificare gli italiani...

    RispondiElimina
  6. Il mio american english coach, che vive a Milano, e che ha contatti con la sua famiglia di Cleveland, sostiene che fuori dall'Italia nessuno si fili il Berlusca o gli affari italiani. Perchè, secondo lui, l'Italia non è così degna di nota all'estero nè elemento di conversazione. Meglio così...

    RispondiElimina
  7. Sì, sì, capisco che con l'immagine che i media internazionali stanno diffondendo c'è da aspettarsi lo scherno ed i commenti.
    Ad ogni modo, pur riconoscendo l'estrema singolarità della situazione politica italiana, quello che mi dà fastidio sono due tipi di atteggiameto: la gioia per la disgrazia altrui, come avevo scritto qui; e la superficialità di quelli che dopo aver visto un servizio di due minuti alla TV oppure dopo aver letto un titolo di una rivista scandalistica riducono un fenomeno di estrema complessità ad un paio di frasi fatte.

    RispondiElimina

Ogni commento e' benvenuto, quando contribuisce alla conversazione!