sabato 9 aprile 2011

Scampato pericolo

Ieri sera alle 21 (per noi, mezzanotte a Washington D.C.) CNN ci ha dato la bella notizia che democrats e republicans hanno raggiunto un accordo. E' temporaneo, ma ci si aspetta quello definitivo tra una settimana.

Peccato, perche' stavo gia' progettando un viaggio a mendicare da mio suocero a NY e dai miei in Italia....

3 commenti:

  1. :-)
    Ma penso che fosse abbastanza scontato che un accordo lo trovassero no?
    Io non mi sono informato molto. Ti faccio quindi una domanda banale. Questi problemi sono una conseguenza della situazione al congresso con i rpubblicani che hanno la maggioranza?

    RispondiElimina
  2. Dai meglio così.
    Per quel poco che ho letto sui giornali mentre ero dalla tua parte dell'oceano, il GOP sembrava fare le bizze come i bimbi di 3a elementare...

    Tutto sommato credo sia stato un bene anche per loro visto che rischiano di perdere un sacco di loro elettori della destra moderata.

    ---Alex

    RispondiElimina
  3. @ DIoniso: in effetti, per tanti era scontato, ma il governo si era preparato, dal festival per la fioritura dei ciliegi di Washington DC, alle prenotazioni macchina a noleggio/hotel per la trasferta di J, tutto e' stato cancellato. Chi era in viaggio doveva prepararsi a tornare d'emergenza alla base.
    Storicamente, gli shutdown (o la minaccia di shutdown) sono avvenuti quando il partito con la maggioranza al congresso e' diverso da quello del senato oppure quando il partito di maggioranza (congresso o senato) sa che e' sull'orlo di perderla alle prossime elezioni... questa volta si tratta del primo caso: la discussione sul budget 2011 sta andando avanti da mesi, in teoria dovrebbe dovuto essere approvato per la fine di settembre 2010, ma un po' la forte presenza di rappresentanti republicans di ideologia "tea-partista" che si sentono forti per la vincita delle elezioni di novembre e che quindi pensano di farla da padroni, tenendo in ostaggio virtualmente anche i republicans piu' moderati, e un po' la testardaggine dei republicans (ancora) che vogliono metterlo in quel posto alla middle class per favorire le "pvere" corporations, questa discussione sul budget sta ancora andando avanti... in aprile 2011!!

    @Alex: si' e' vero... come dicevo a Dioniso, i republicans piu' di destra, quelli contro piu' o meno tutti i programmi sociali, di ideologia tea-partista si sarebbero alienati gli elettori piu' moderati e sono sicura che i leader, in primis John Boehner che e' lo speaker del congresso, stavano facendosela un pochino sotto...
    A parer mio, i bambini di terza elementare dimostrano una maturita' piu' profonda (sicuramente l'intelligenza) degli esemplari che la destra republicans ha al governo. Mah.

    RispondiElimina

Ogni commento e' benvenuto, quando contribuisce alla conversazione!