domenica 19 giugno 2011

La nostra spada di Damocle

Ancora sotto ordine di pre-evacuazione. Oggi vento con folate fino a 120 km/h. Anche il supporto aereo (elicotteri e aerei) si e' dovuto fermare per via dei venti. Noi continuamo a vivere come se tutto fosse normale, ma non lo e'. Ieri sera sono stata in piedi fino all'una e mezza per mettere insieme il triciclo per Violet e oggi sono morta. Siamo tutti, eccetto la Fagiolina, stressatelli, ma tiriamo avanti.

Ovviamente l'incendio e' di origine dolosa, e c'e' chi ne ha gia' approfittato per politicizzare anche questa tragedia, precisamente quella cariatide di John McCain, uno dei "nostri" 2 senatori, che dice che gli illegali hanno causato l'incendio. Con molta probabilita', ma ora non e' il momento di puntare il dito a destra e sinistra, ora e' il momento di rimbocarsi le maniche, senatore. Almeno fallo per gli arizonans che ti hanno votato e che ora vivono accampati con le loro roulotte nel parcheggio del vecchio Walmart (non noi!) senza sapere se e quando potranno ritornare a casa.

Intanto facciamo notizia anche su CNN http://www.cnn.com/2011/US/06/19/arizona.wildfires/

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento e' benvenuto, quando contribuisce alla conversazione!