giovedì 17 gennaio 2008

Briciole di vita quotidiana al "Ventosa Ranch"...

Stamattina e' iniziata alla ricerca del cavetto che collega la macchina fotografica al computer, e porcaccia la vaccaccia non riesco a trovarlo!! Ieri mattina ho fatto una foto bella dell'alba e voglio postarla... vabbe', sara' per un'altra volta. Dunque, cosa mi e' successo di interessante negli ultimi giorni? Lunedi' ho fatto una specie di intervista con una investigatrice del FBI... no, non ho fatto niente di male, ma a J e' stato chiesto di ottenere un livello di sicurezza superiore (moolto superiore!) che non posso dire e quindi stanno facendo un'investigazione di quelle da film... magari verrete chiamati anche voi, mami e papi, ma non credo, anche se il vostro nome ora e' nelle loro mani!!! Mi ha fatto un sacco di domande, dove l'ho conosciuto, che tipo di persona e', reliable, se ama il suo paese etc, poi ovviamente le domande hanno anche coinvolto la sua permanenza all'ospedale, le medicine che non prende piu'... per ovvie ragioni ho dovuto un po' nascondere certe situazioni, ho detto che e' un ottimo padre (vero) e un ottimo marito (bugia)... vedremo cosa succede!
Martedi' niente di straordinario, eccetto la cena che e' consistita di TAMALES , un piatto tipico del Messico e praticamente di tutta l'America Latina (anche con nome diverso). Ovviamente oltre alla "masa de maiz", una specie di farina di mais con sapore di lime, abbiamo aggiunto la nostra farcitura vegetariana ed e' stata una cosa FANTASTICA!!
Ieri ho fatto la seconda lezione per imparare la tecniche di vetri decorativi e mi diverto troppo. Ho una foto del mio progetto pronto per essere saldato, ma per il problema di cui sopra, per il momento rimane un mistero. Posso solo dire che sono estremamente fiera di me stessa!
Stamattina, freddo e nuvoloso, ma le nuovole sono sempre cosi'... artistiche qui da noi! Speriamo che piova un po', piu' tardi, ma ho i miei dubbi. Non mi sembra vero che tra poco inizieranno a fare il buco in giardino per la piscina... e con il riscaldamento sia solare che a gas, potremo probabilmente usarla (almeno l'idromassaggio) tutto l'anno... ormai chiamiamo la nostra casetta "Ventosa Ranch" (non ha nessun riferimento a funzioni corporali, ma al nome della via)... non vedo l'ora che i miei vengano a trovarci... e poi spero che altri amici si facciano vedere... incrocio le dita! M.

7 commenti:

  1. Eccomi, come promesso passo per un saluto...

    Trovato il cavetto che cercavi??

    Guarda, in Florida sono già stato...se mi capita verrò volentieri anche in Arizona che non deve essere niente male...


    Un abraccio, a presto!! :-)

    RispondiElimina
  2. Ma quella che si vede nel "virtual tour" è la casa in cui vivi?
    E' il "Ventosa Ranch"?

    P.s hai fatto bene a dire che è un bravo padre e un bravo marito........

    RispondiElimina
  3. Andrea: niente cavetto, ma devo dire che sono stata fuori tutta la mattina, impegni con la scuole delle bambine e non l'ho cercato moltissimo... l'ho usato qualche giorno fa, non capisco dove posso averlo messo... l'Arizona batte la Florida 10 a 0, secondo me, forse perche' a me piace di piu' la montagna... de gustibus...
    Suy: si', la casa nel virtual tour e' il nostro "Ventosa ranch"... anche se non abbiamo i cavalli... ;)

    RispondiElimina
  4. ma è una meraviglia........complimenti, è la casa che tutti sogniamo..addirittura in Arizona

    RispondiElimina
  5. forse loro leggono anche il tuo blog

    RispondiElimina
  6. cara moky, vedrai che appen a varai completato la piscina inizieremo a prenotarci le vacanze estive! tra luglio e agosto avrai il pienone ! aproposita cosa si organzza nel ranch ventosa per ferragosto? ci sono costi extra ? ah! AH! TANTI BACIONI, MI PIACEREBBE TANTISSIMO VENIRE A TROVARTI MA DI SICURA NON SARA' QUEST'ANNO VISTO LE SPESE CHE DOVRO' AFFRONTARE PER CASA ! CIAO SILVIA/ROMA

    RispondiElimina
  7. Suy, lo so, ancora non mi sembra vero... devo pizzicarmi per verificare di non stare sognando...
    Pluto, penso di no, anche se non si sa mai... o well... un'altra ragione per non cambiare cittadinanza, avere sempre una via d'uscita, un "plan B"...
    SILVIA!!! Allora per ferragosto, gitarelle quotidiane in posti da sogno, giornate pigre "poolside" ad abbornzarsi e nuotacchiare con sedute nella jacuzzi, vino, birra e soda (cocacola e simili) a gallonate... serate a guardarsi films con il surround sound che e' meglio di certi cinema... insomma, una vita spericolata!!! Noi vi aspettiamo, per ricambiarvi il favore di giugno... faremo noi da guida!! Un bacione!

    RispondiElimina

Ogni commento e' benvenuto, quando contribuisce alla conversazione!