giovedì 24 gennaio 2008

Ma allora e' vero....



Da ieri mattina questa scavatrice fa parte del nostro giardino... "COOL" ha detto Vivian, che era a casa con il mal di pancia... "AMAZING", quando ha visto che a guidarla era la figlia del contractor... "Girls can do anything they want to", le ho spiegato, approfittando del momento per dare un boost alla sua self-confidence..
E stamattina erano qui a livellare i cespugli dove, tra 10 settimane circa, ci sara' la nostra piscina. tah-nah-nah-nah....Twilight Zone...Ora stanno disegnando la piscina per terra, noi dobbiamo approvare il disegno finale e poi... HOLY COW!! It's the real thing!

OK, devo calmarmi perche' mi rendo conto di stare scrivendo come una scema i pensieri cosi' come mi vengono in mente, in inglese per lo piu'... anche se le case che abbiamo avuto sia a Ventura che a Point Pleasant sono state grandi, specialmente se paragonate agli appartamenti di Milano di cui sono famigliare,(sempre 4 camere da letto e due bagni etc), questa casa qui e' la piu' grande e bella di tutte e 3. Quasi fa competizione con la casa dei miei a Paravello... ma quella e' tutta un'altra cosa, insomma, un casolare di 300 anni o piu' tutto ristrutturato...qui si tratta di una casa nuova, fatta di legno comunque...
Vabbe', altra notizia: di fronte a casa nostra c'e' un grosso appezzamento di terreno di proprieta' della citta' di Sierra Vista e da li' partono numerosi sentieri che seguono il Garden Wash. Il "wash" e' una sorta di bacino di raccolta, una sorta di fiume dove l'acqua delle pioggie e diluvi durante la stagione dei monsoni si scarica, tra l'altro raggiungendo una bella forza. Finita la pioggia, dopo poche ore e' nuovamente in secca. La citta' vuole utilizzare questi sentieri e renderli piu' accessibili e nello stesso tempo mantenerli per i cittadini. E cosi', a dimostrazione di come il sistema democratico americano, pur con i suoi difetti, funziona, i cittadini sono stati invitati per dare suggerimenti e dar voce ad eventuali preoccupazioni riguardanti il Garden Canyon Linear Park. I sentieri sono di circa 3 miglia (6km) one way e purtroppo si fermano al recinto di Fort Huachuca. Altrimenti continuerebbero su per le Huachuca Mountains. Le proposte sono state numerose, da sentieri accessibili ai cavalli, mountain bikes, panchine (suggerimento di J!!).. insomma, un sacco di idee. A marzo ci saranno un altro paio di meetings e poi ad aprile la proposta finale e l'approvazione del consiglio comunale. Che impressione mi fa sempre il vedere che la mia opinione conta, cosa che non mi e' mai successa in Italia, che il potere di trasformare e migliorare la nostra vita risiede ancora nelle nostre mani, e non solo in quelle di un' elite di persone incapaci, senza alcun merito o esperienza, prodotto di nepotismo o corruzione... che la democrazia qui, pur se imperfetta, e' ancora viva e vegeta e la gente ancora ci crede. E sacrifica un paio d'ore della serata , invece di starsene seduta di fronte allo scatolone delle illusioni, per il bene di tutta la comunita'. A dopo! M.
p.s.: L'immagine e' a destra mostra il layout della piscina (lunghezza 34 ft, 10.36 mt, non e' molto grande ma e' sufficente...) e dell'idromassaggio, che sara' una figata, immerso nella piscina, con un muro sommerso... robe da sogno, almeno per me!!!

9 commenti:

  1. Che bella, la piscina tondeggiante! E con l'idromassaggio, per giunta! Sul discorso dell'ascoltare la voce dei cittadini ti capisco, è una cosa nuova anche per me. Qui ogni volta che vogliono aprire un nuovo locale o negozio nel vicinato ti mandano una lettera con tutti i dettagli del progetto e se hai obiezioni puoi parlarne con l'architetto in carica e ottenere risposte in 24 ore. Roba da non crederci, per noi italiani!

    RispondiElimina
  2. Mi stupisce sempre, anche dopo tanti anni!

    RispondiElimina
  3. Ma che bellezza... la piscina con l'idromassaggio! Wow, inimmaginabile per i miei standard italiani di appartamenti cittadini dove al massimo è un lusso avere un piccolo giardino o una terrazza panoramica. Ma nei luoghi dove abiti tu direi che è l'ideale, c'è tanto spazio, luce e soprattutto tanto sole che sarebbe stato un peccato non farla. Passerete una splendida estate piena di splash... e quando io bollirò nel cemento ti invidierò non poco! ;-)

    RispondiElimina
  4. che bello il tuo blog e chissà che bello vivere in america..si vive meglio che in italia o no???!!!ciao ciao

    RispondiElimina
  5. Semplicemente fantastico!! :-)

    Non dico per la piscina, ma per la possibilità anocora esistente di poter esprimere un parere e che questo conta!!
    Quì in italia è un vero sogno!! :-)

    RispondiElimina
  6. Se penso a quanti soldi ho speso nella mia vita per andare a fare ginnastica in piscina per salute, ritieniti piu' che fortunata di dover spendere una volta sola..anche tanto, ma avrai una piscina tutta tua...gratis per il resto della vita.
    Verremo a provarla...e tireremo dentro anche la mamma. Nella vita bisogna acchiappare al volo quanto
    il destino concede...e a te sta concedendo tanto, per quello che toglie.Bacioni da mami e papi

    RispondiElimina
  7. Posso venire a fare una bella nuotata??? Please, please ,please???
    D'altronde io sono una pesciolina e quasi nata nell'acqua.
    Bacibaci e goditela quando e' pronta. Facci vedere in foto il lavoro finito.

    RispondiElimina
  8. Koala, ovviamente siete invitati, tu, marito e bambina... oddio, volevo dire ragazza...non e' la Sardegna, ma sarebbe un bel cambio dall'Ohio, no? Ciao!

    RispondiElimina

Ogni commento e' benvenuto, quando contribuisce alla conversazione!