martedì 8 gennaio 2008

Puberta' e politica


Sabato Chris e Vivi hanno iniziato le lezioni di nuoto (prima che partissimo per Phoenix per il weekend). Vivi e' l'unica dei 3 che ha ancora un pochino di paura di nuotare, gli altri 2 se la cavano, cosi' visto che tra 3 settimane circa inizieranno i lavori x la piscina, ci siamo decisi ad iscriverli. Emily non ha voluto partecipare, Chris, pur pensando nella sua arroganza da preadolescente di non aver bisogno di lezioni, ci ha ripensato considerando la possibilita' di poter lavorare come "lifeguard" (bagnino) quando e' in high school e (mio suggerimento) cosi' conoscere altri ragazzi e ragazze, visto che cominciano ad interessargli. A questo proposito, ieri pomeriggio c'e' stato un urlo e Chris e' arrivato correndo tutto agitato "I've got my first zit!!!!" ... IL SUO PRIMO BRUFOLO!!!!! Ah, le gioie della puberta'! Non avendo fratelli, non ho la piu' pallida idea di come i cambiamenti dell'adolescenza abbiano effetto sui maschi (ok, un'idea ce l'ho, soprattutto grazie a racconti di amiche etc), quindi devo basare le mie considerazioni e aspettative su quello che mi ricordo dei miei coetanei di 30 anni fa e su quello che osservo quando Chris porta gli amici a casa. I maschi dagli 11 ai... diciamo 19 anni PUZZANO, e questo deve essere il risultato della paura della doccia, bagno e sapone che improvvisamente nasce in loro non appena compiono i 10 anni (approssimativamente); i maschi dagli 11 ai ....90 hanno un'ammirazione infinita per i suoni che il corpo umano riesce a produrre, manco fossero una sinfonia di Beethoven o l'ultimo cd di Bon Jovi! Non sono considerati rumori, ma note musicali, e quale femmina avrebbe mai immaginato che il passaggio piu' o meno innocuo di un cocktail di gas da un orifizio potesse creare mille e piu' variazioni ed elaborazioni, quali per esempio (e qui i ricordi delle estati passate a Caglio sono chiarissimi nella mia mente ormai vacillante) "il lanciafiamme" che richiede una mano ferma, l'utilizzo di un accendino o attrezzo simile e l'obbligo di indossare jeans, pena ustioni di primo grado in parti importanti!
I maschi verso gli 11 anni iniziano un lento processo di maturazione che li portera' a diventare adulti responsabili verso i 50, anche se, per mia esperienza personale, a volte il processo e' ancora in corso quando il soggetto e' vicino ai 70: parte di questo processo coinvolge il tentativo di conoscere la "femmina", sfortunatamente pero' i "segreti" del sesso femminile rimarranno per sempre oscuri ai maschi, che pur sforzandosi non riusciranno mai a capire che la loro capacita' di produrre suoni con altre parti del corpo che non hanno corde vocali non ci fa innamorare ne' ci rende fiere!!!

Insomma, anche il mio bambino, che non ha mai mostrato segni dell'arrivo della puberta' fino a ieri (a parte la sua ossessione con un micro-pelo sotto l'ascella destra), ha finalmente iniziato a cambiare. Mi fa sentire un po', non vorrei dire vecchia, ma questo cambiamente sottolinea il passare degli anni.

Per il resto, ieri sera abbiamo giocato ad un gioco di societa' chiamato "Apples to apples", che potrebbe essere tradotto in "Pane al pane..". Ogni giocatore ha 7 carte in mano con nomi, cose, azioni etc ed ognuno deve cercare di giocare la carta che meglio definisce un aggettivo che viene scoperto ad ogni turno. Be', ovviamente le carte raramente sono "giuste", per cui in un turno l'aggettivo era "Cuddly" (coccolone) e le carte giocate erano "barbed wire" (filo spinato) "Albert Einstein" ed altre, roba da pisciarsi sotto. Be' ad un turno, l'aggettivo era "Hilarious" e una delle carte giocate e' stata "George W. Bush". Ovviamente abbiamo tutti riso e io pensavo che J era quello che l'aveva giocata (visto che nessuno sa chi gioca quale carta). Be', salta fuori che la persona che ha acume politico e senso dell'umorismo e' Vivian, 7 anni!!! Siamo rimasti tutti un po' a bocca aperta, perche' noi parliamo pochissimo di politica in casa, eppure in qualche modo una bambina di 7 anni ha capito tutto!! Consiglio caldamente questo gioco, pero' assicuratevi di andare in bagno prima di iniziare a giocare!!Vabbe', buona giornata a tutti.

6 commenti:

  1. Senza gicare a carte, leggendo questo blog mamma ed io (italiano corretto)abbiamo riso a crepapelle.
    Le situazioni che elenchi sono da invidiare per tutti. Vivi bene solo guardando cio'che fanno i tuoi figli, i loro cambiamenti ti affascinano, li osservi come Jim osserva i pianeti. Provi sensazioni nuove,questo è il vero senso della vita, goditi questi meravigliosi momenti...a Pasqua li godremo anche noi. Mami e papi

    RispondiElimina
  2. Mi hai fatto morire dal ridere!!! "Apples to Apples" sembra interessante, lo cercherò in giro, ma la storia del BRUFOLO è senz'altro la migliore! Certo che quando ti ci metti riesci a fare concorrenza ai migliori comici americani! :)

    RispondiElimina
  3. Quando ho letto del lanciafiamme mi sono sbellicata! ...e mi sono ricordata di quando lo facevano alcuni miei compagni delle medie e uno se non ricordo male si bruciò pure ;-)
    Mi piace molto il tuo blog di vita americana.. tornerò a trovarti :-)
    un abbraccio da una Firenze fredda e grigia
    Gallina

    RispondiElimina
  4. è arrivato il pacco con i miei regali!!!!moky son bellissimi e le targhe faranno invidia a tutti soprattutto quella di bad girl chissa come mai...grazie infinitamente mi son sentita di nuovo bambina e ora aspettate i miei che arriveranno quando per voi sarà s.valentino...spero anche prima.oggi grazie ai tuoi regali sono davvero felice.t.v.b

    RispondiElimina
  5. Veramente divertente .......è vero, vedere un figlio maschio crescere per una mamma è tutta una novità....mi ricordo ancora quando mio figlio una mattina si è svegliato col vocione da uomo......così... tutto insieme in una notte .......
    é un piacere leggerti

    RispondiElimina
  6. Non preoccuparti, anche mia figlia non vuole lavarsi e ha 13 anni. Spero che le piaccia qualche ragazzo presto cosi' sara' sempre sotto la doccia. Vedrai che anche tuo figlio fara' lo stesso.
    Beata te che riesci a giocare ancora.
    Complimenti per la bella famiglia.

    RispondiElimina

Ogni commento e' benvenuto, quando contribuisce alla conversazione!