domenica 27 maggio 2012

E' la vita!

L'immagine dei suoi occhioni aperti e attenti a pochi minuti dalla sua "uscita" mi e' chiarissima in mente.... così come l'immagine di un trottolino che corre per buttarsi addosso al padre, sdraiato per terra, urlando come Bruce Lee...

La realta' e' che il trottolino lavora ormai da 3 giorni (il primo giorno ha dovuto, e ripeto le sue parole testuali, "help a fat lady who got stuck inside an inner tube", aiutare una signora grassa che era rimasta incastrata in un salvagente, di quelli enormi che si usano nei parchi acquatici...), ha aperto un conto corrente, con bancomat, e uno risparmi, guida avanti e indietro dal lavoro e tra poco si comprerà una macchina (col nostro aiuto, ovviamente)...
E anche se spesso mi guarda con lo stesso sguardo di uno che vede una cacca in mezzo al marciapiede e deve evitarla (l'adolescenza fa spesso questo effetto sulla relazione genitore figlio...), e con l'atteggiamento tipico dei teen-ager che esprime con chiarezza "you can't tell me what to do" e "You're so un-cool".....

... per me sara' sempre il mio piccolino!!
A pochi minuti dalla nascita....

5 anni fa, in Italia, nella casa di campagna dei miei....

... e in piazza San Marco...
Pronto ad andare al lavoro...

Sapeste come mi e' difficile afferrare l'enormità dei cambiamenti vorticosi degli ultimi tempi! Non c'e' niente da fare, il tempo passa senza sosta, mannaggia, e non sono sicura di essere preparata. Posso solo come sempre fare del mio meglio, ed adattarmi. E' la vita!

16 commenti:

  1. quando diventi genitore capisci quanto amore e sacrificio e dedizione ti hanno datto i tuoi genitori e li apprezzi molto piu' di prima.

    (buon lavoro al piccolino :))


    valescrive

    RispondiElimina
  2. pensavo ieri alla stessa cosa. Tra poco il mio finirà il 4 grado e questi 9 anni sono passati così in fretta, tra altri 9 anni sarà adulto, avrà una macchina e andrà ad un college a distanza di km da casa. Passa troppo in fretta questo tempo!

    ps: la storia della donna incastrata nel salvagente fa troppo ridere!

    RispondiElimina
  3. Congratulazioni al "piccolino"! (che ho paura sia più alto di me)

    E comunque la storia della grassona incastrata "IS SOOOOO AMERICAN !" :-D

    Sto ancora ridendo!

    ---Alex

    RispondiElimina
  4. @VAleria: verissimo, infatti mi ricordo di aver chiesto scusa a mia mamma per i mal di testa che le avevo causato (e anche a mio papa', ma lui e' sempre stato preso dalla musica più' che da noi figlie...), ma e' successo dopo aver avuto Chris, ovviamente...
    Grazie!!

    @MJ: lo dicono tutti, il tempo passa troppo velocemente, ma non lo si capisce finche lo si vive! Vedrai i prossimi 5 anni porteranno cambiamenti cui e' difficile stare dietro....
    Volevo scrivere e mi sono dmenticata, che la donna grassa ha chiesto a Chris, mentra le cercava di sfilare il salvagente senza toccare rotoli imbarazzanti "Did the tubes get smaller?"... Ovviamente Chris ha cercato di fare finta di non sentire... poi quando l'ha liberata, un suo collega (un college student) e' andato a dargli qualche pacca sulla schiena e gli ha detto "You made my day"...

    @Alex: no, sembra alto perche' e' uno stecco, ma e' solo 5ft.7in. (non mi chiedere i metri, ho il cellulare in cucina e dovrei andarlo a cercare)....

    Anche noi abbiamo fatto tanto ridere a cena quando ci raccontava!! Ora lo prendiamo in giro....

    RispondiElimina
  5. crescono, crescono...
    però è bello che sappiano essere indipendenti e che si costruiscano il futuro!
    dobbiamo esserne orgogliose: una buona parte del loro equilibrio viene da anni di lavoro di noi genitori!

    Ciao dalla terra che trema (non se ne può più).
    Chiara

    RispondiElimina
  6. @Chiara: e' vero... sia J che io siamo fieri di questo passo che Chris ha scelto di fare... anche se non gli sarà facile mantenere dei voti decenti una volta che la scuola ricomincia... ma e' una lezione importante...

    Ma state ancora ballando? Mi sono scritta via email con tua sorella perché siamo "saliti" a Tucson oggi e mi sarebbe piaciuto vederla, ma mi ha detto che e' in Italia da voi.... Che palle 'sto terremoto!!! Se continua così, non te ne accorgerai nemmeno più' delle scosse... (magari...)
    Ti penso!!

    RispondiElimina
  7. but you can sure give good advice and you're plenty cool :)

    RispondiElimina
  8. mamma mia che tenerezza! anch'io ho capito molte cose solo da quando sono diventata mamma, soprattutto l'amore che si e' capaci di provare per i figli!

    RispondiElimina
  9. Anch'io ho provato l'amara sensazione che il tempo vola, guardando crescere mia figlia! E ora, pure i nipotini mi ricordano che la vita corre veloce! Tu hai anche una piccolina che ti dà la sensazione che il tempo rallenti!

    RispondiElimina
  10. Se penso a tutti i progressi che ha fatto mia figlia in questi 8 anni mi viene l'angoscia ma sono anche contenta della ragazza che sta spuntando da quella bambina piena di rabbia e di odio verso il mondo.
    Spero che anche lei riesca a costruirsi una indipendenza e una vita sua prima o poi.
    Chris è un "grande", diplomatico con la cicciona!!!Bravo!
    E' vero, tipical American....dà la colpa ai salvagenti che si son ristretti :)))

    RispondiElimina
  11. @Palbi: thanks! Io i consigli li do a non finire... non so bene se raggiungono il cervello... Sono "cool" al 50%... il resto sono "lame"... Grazie comunque!!

    @Suysan: si', sono entrata in pieno nel tuo mondo!!

    @Mel: l'ho scritto altre volte, ma quando sono diventata mamma, mi sono scusata con la mia per quello che le ho fatto passare!! (e che ero abbastanza bravina...)

    RispondiElimina
  12. @Titti: e' vero, io vivo una situazione inconsueta, con figli dalle eta' disparate. Io spero di non dover pensare a nipoti per un altro 10 anni ... ma chissà'...

    @BackInThe USA: a pensare al sentiero che tua figlia ha percorso prima di entrare nella vostra vita, il fatto che sia sopravvissuta alle difficoltà', all' "abbandono" etc, non posso che vederla in una posizione di successo!!
    Chris e' sempre diplomatico, persino con noi genitori!!

    RispondiElimina
  13. Cara Moki, come vedi la vita è un continuo dare e prendere ed ogni cambio di situazione provoca disagio.I figli che diventano grandi e che (purtroppo) presto se ne andranno da casa per vivere la loro vita determinano una situazione di stress delle piu' dure da digerire. Non si preventivava questo fatto al momento del Matrimonio, si conosceva...ma si oscurava...come pur sapendo non si parla della morte. Ogni genitore comunque sopravvive alla dipartita dei figli....ma all'inizio è dura. In seguito ti stabilizzi...specialmente se hai a fianco una persona con cui stai bene. Quando sei partita per l'America, dopo alcuni giorni ti ho scritto una lettera....ma non riuscivo a finirla perchè le lacrime bagnavano il foglio. D'accordo la musica....ma i figli, come dicono a Napoli...sono Piezz' e core. Ti voglio un mondo di bene. Papi

    RispondiElimina
  14. Papi, so che non saro' mai veramente preparata, ma in un certo senso, quasi non vedo l'ora. Di vederli crecere, avere successo in qualsiasi carriera scelgano.... Chissa'.

    RispondiElimina
  15. questo link aiuta a sapere quanto è alto Chris!
    http://www.manuelsweb.com/ft_in_cm.htm

    buon lavoro chris!!!

    RispondiElimina

Ogni commento e' benvenuto, quando contribuisce alla conversazione!