mercoledì 3 ottobre 2012

La campagna presidenziale americana, in 22 vignette

Il primo dibattito Obama-Romney inizia adesso, a Denver, e la campagna di Romney puo' essere riassunta in questa frase: cosi' ridicola, che fa' piangere.

Mitt Romney, un candidato che i repubblicani stessi considerano "debole", "poco carismatico" (una mia amica mi aveva detto, prima della RNC, la Republican National Convention "I know our candidate is weak. I wish we had a different person, someone like Clint Eastwood"... Non ho avuto il coraggio di chiederle se avrebbe ancora preferito Clint, dopo la il monologo con sedia del sempre carismatico quanto senile Eastwood...), nelle ultime 2 settimane ha compiuto innumerevoli gaffes, cosi' tante che molti commentatori democratici hanno suggerito ad Obama di lasciare a Romney il compito di sconfiggersi, visto che sta andando benissimo da solo!

Ne avrete probabilmente anche sentito parlare, ma per i comici ultimamente e' come se ogni giorno fosse Natale...

Queste vignette, alcune penso le avrete gia' viste in giro, riassumono la campagna condotta da Romney, la visione distorta della realta' di FOX News e l'impossibilita' per Romney di dire qualcosa che non sembri snob... in particolare, la mia preferita e' la numero 21...
Un paio di "traduzioni":

  • l'elefante e' il simbolo del GOP, il Grand Ol' Party, il partito repubblicano.
  • FOX News e' il canale di "notizie" in mano a Rupert Murdoch e assolutamente, senza alcun dubbio il megafono del partito repubblicano... Si inventano spesso notizie e hanno commentatori che sono al limite del ridicolo...
  • il "discorso del 47%" fa riferimento a questo video fatto di nascosto durante una cena fundraiser ($50,000 a piatto..) per raccogliere soldi per Romney. In seguito di fronte alle varie accuse ha detto che avrebbe potuto essere piu' "elegante"...



#1


#2


#3 Questa vignetta fa' riferimento allo sciopero degli arbitri della NFL (football) che ha costretto il rimpiazzo con arbitri senza esperienza che hanno fatto degli errori madornali... cosi' come la Romney durante le conferenze stampa!


#4 


#5


#6

#7


#8




#9 Questa non si riferisce alla campagna elettorale ma alle leggi di alcuni stati che obbligano gli insegnanti di scienze ad insegnare la teoria della creazione in classe... La mia paura e' che se un ex- prete mormone diventa presidente degli Stati Uniti, in aggiunta ad un congresso farcito di pazzi ultra religiosi, c'e' la possibilita' che questa diventi la norma...


#10


#11



#12

#13

#14 Betsy Ross e' la donna che, su richiesta di George Washington, cuci' la prima bandiera americana (allora c'erano solo 13 stati/stelle)

#15


#16

#17 (ricordate Seinfeld?...)

#18


#19 Gioco di parole: la campagna di Romney continua a parlare di "reboot", ma il "discorso del 47%" e' diventato il suo "parking boot"


#20



#21


#22



4 commenti:

  1. purtroppo, però, stamattina i media, almeno qui in Italia, dicono che nel primo faccia a faccia, Romney è risultato nettamente superiore, lasciando Obama in secondo piano, quasi sfocato. non può essere vero!!!!!!
    dicono anche che Obama non ha fatto emergere quello che Romney pensa e dice della maggioranza degli americani non ricchi ne' di successo...ossia che non li tiene in considerazione.
    Mr. President, coraggio. siamo con te! spiega che a Romney non gliene frega niente dei problemi della gente comune!

    con un po' di avvilimento,
    chiara

    RispondiElimina
  2. sì, hanno detto che Romney ha decisimente vinto il primo dibattito...speriamo che si riprenda nei prossimi!

    grazie per le vignette Moky e il tuo "occhio" sull'America.

    RispondiElimina
  3. Chiara e Silvia: ho scritto un post velocissimo sul dibattito. :)

    RispondiElimina
  4. letto! grazie.
    sei grande!
    chiara

    RispondiElimina

Ogni commento e' benvenuto, quando contribuisce alla conversazione!