venerdì 6 aprile 2012

Bambini Vegan

Violet e' stata concepita da mamma e papa' entrambi vegani, entrambi sopra i 40 (io avevo 42+ anni e J ne aveva 47+), e' cresciuta in un "grembo" assolutamente privo di qualsiasi prodotto di origine animale (eccetto il mio....), e' stata allattata dalla mamma (sempre vegan), capace di produrre latte non solo sufficiente ma anche abbondante, e verso i 6 mesi ha iniziato a mangiare cibi "solidi", mela, banana, patata americana (sweet potato), pappa d'avena... poi ceci schiacciati, un po' di tofu, spinaci... poi un po' di latte di soia oppure di riso.... Ora ha 2 anni e 10 mesi, non ha mai assaggiato latte di mucca ne' formaggio vaccino, ne' pollo ne' carne ne' pesce ne' uova ne' miele. Sta bene di salute, non soffre di allergie ne' di asma, e' intelligente come tutti i bambini (anche se, da madre, mi verrebbe voglia di dire che e' un genio super-intelligente!!), parla, gioca, dorme, piange... tutto normale. Nessuna deficienza, nessuna carenza, nessuna preoccupazione, se non quelle "normali" di tutti i genitori....

Violet e' una bambina nata vegan,  e come i fratelli, sta crescendo vegan.

Non so bene perché', ma oggi mi sentivo di riconfermare che una dieta priva di prodotti animali,  piena di frutta, verdura e prodotti non o poco processati a base di piante, e' sana quanto, anzi di più di una dieta onnivora.

 Se vi interessa, questo post sul sito www.happpyherbovore.com ha altre informazioni.


Violet, Mickey e Minnie e parte del cibo di una settimana... e 20 libbre di pomodori!!

10 commenti:

  1. io sono stata svezzata vegetariana e sono la più alta in famiglia e quella che ha sempre fatto gli sport più duri...sono sicura che la dieta vegan sia ottima per i bambini, specie se si integra la vitamina B13 (almeno credo, ma smentiscimi pure).

    RispondiElimina
  2. Ciao!

    E' ormai ovvio che l'evoluzione (della specie) passa per i deliri, sì, ne sono convinta!

    Splendida , commovente, luminosa Violet...

    Complimenti e continua così. Un abbraccio dall'Italia (che da lontano sembra sempre migliore e ancora più bella.)

    @Zion: forse volevi dire B12,

    RispondiElimina
  3. Bellissimo post che dovrebbero leggere i diffidenti!
    Violet è bellissima e vispa.
    Io sono vegan da 6 anni e donatrice di sangue.
    Da un mese, ho dato l'adesione alla partecipazione a uno studio sui vegani da parte della Divisione di Nefrologia dell'ospedale San Paolo. Dimostreranno la nostra superiorità?? eh eh eh eh

    RispondiElimina
  4. Io sono convinta che la dieta vegana non sia come quella onnivora, ma decisamente superiore. Mia figlia non ha mai mangiato carne, ha 4 anni e vegana da piu' di uno, prima era vegetariana ma e'stata allattata con soy formula. E' tra le bimbe piu' alte della classe, raramente si prende un raffreddore e quando se lo prende le dura uno o due giorni al massimo. Il pediatra ha confermato che la nostra scelta e' decisamente la migliore, lui stesso ci ha detto che grazie alla dieta vegana la piccola avra' molti meno problemi di salute e non rischia di diventare una bimba obesa, come purtroppo ce ne sono molti qui' in USA. Eppure e' di ottimo appetito. Tra i suoi cibi preferiti ci sono le fragole, i mirtilli, i broccoli i cavolfiori e i piselli. Quando li cucino li ruba crudi e se li mangia prima che io riesca a finire di cucinare, ora ha cominciato anche a chiedere l'insalata. Lei la chiama "the green thing".

    Dora

    RispondiElimina
  5. @Zion: una dieta bilanciata (per quanto possa esserlo quella dei bambini... specialmente i miei che sono super-picky!) e' perfettamente adeguata per la crescita e lo sviluppo... Per quel che riguarda la B12 (hai proprio ragione, @Daena) la maggior parte dei latti vegetali in vendita negli US sono fortificati con B12, poi noi usiamo tanto lievito in scaglie (penso sia chiamato cosi' il "nutritional yeast") che ha vit. B12... io comunque, proprio per l'inattendibilita' di come mangiano i (miei) bambini, ogni 2 o 3 giorni do loro una multivitamina vegan... ma ne prendo una anche io... better safe than sorry (e la davo ai bambini anche quando eravamo onnivori).

    @Daena: Ciao! Spero tu ti riferisca ai miei di deliri!! :) Come tutte le mamme, cerco anche io di fare del mio meglio... e se spero di non sbagliare troppo sotto tantissimi punti di vista, sono assolutamenten convinta di essere nel giusto per quel riguarda l'alimentazione!! :)
    Un abbraccio anche a te!

    @Titti: interessantissimo lo studio sui vegani. Sono curiosa adesso!! La superiorita' dei vegani e' stat dimostrata decine se non centinaia di volte qui negli US. Sara' cosi' anche in Italia!! Go Veg!!

    @Dora:"The green thing"!! Brava la Fagiolina di Dora!! E aggiungo che e' pure bellissima!!

    RispondiElimina
  6. Io devo dire che è tutto merito di una mamma super intelòligente come te, che sa cosa fare e lo fa al meglio delle sue capacità I risultati parlano chiaro. Hai bellissimi figli e siete tutti sani, quindi complimenti!!!
    Ps: per la piscina ti capisco perchè anche la hot tub richiede manutenzione, ma ne vale la pena...penso!

    RispondiElimina
  7. @Koala: grazie per i complimenti... li accetto e me li tengo stretti per tirarli fuori quando ne ho bisogno... E' vero che piscina e jacuzzi sono una rottura, ma e' anche vero che sono una meraviglia, quando tutto funziona come deve!!

    RispondiElimina
  8. Quello dello svezzamento totalmente vegan è un argomento che mi sta a cuore..
    Ho da poco aperto un blog per raccontare il mio percorso nell'universo veg, se vi va passate a dare un'occhiata :D http://myvegbecoming.wordpress.com/

    Un bacio alla splendida Violet

    RispondiElimina
  9. ciao! innanzitutto complimenti per il tuo blog. L'ho letto tutto in 2 settimane! Mi interessa molto questo argomento.Ho però una domanda: mi sembra di avere capito che siete diventati vegani qualche anno fa, quindi i tuoi primi tre figli erano già grandicelli. Non hai avuto difficoltà a fare accettare loro questa vostra scelta? E quando sono invitati a pranzo o cena a casa di amici che non condividono la vostra dieta come fanno? Ti ringrazio già per la tua risposta! A presto

    RispondiElimina
  10. @Sidromela: diventare vegan e' stata, per noi, e' stata la migliore che abbiamo fatto. Per la nostra salute, quella dei bambini,quella fisica e anche quella mentale. E impagabile essere coscienti di non contribuire allo sfruttamento e alla tortura e morte di altri esseri senzienti...

    @Flavia: si', i miei figli avevano 11, 7 e 5 anni e inizialmente, sopo aver loro spiegato le mie ragioni per cui non avrei più' comprato/cucinato cibo di provenienza animale, diedi loro la possibilità' di mangiare prodotti contenenti latticini fuori di casa (in viaggio, o al ristorante...). Cosa che facevano occasionalmente se andavano a casa di amici. Ma ad esempio sono passati al latte di soya senza troppi problemi, prima ho provato quello al sapore di vaniglia, ma non gli era piaciuto, così' siamo passati a quello "normale" e l'hanno accettato.... diciamo che negli ultimi 2 anni, hanno letto gli articoli su PETA e non mangiano più nemmeno i cioccolatini o le caramelle che non sono vegan che magari passano a scuola! Mio figlio ha avuto un processo diverso, ovviamente e' più ribelle, e lo scorso autunno ha mangiato un panino con prosciutto quando era uscito con degli amici, ed e' stato malissimo e ha giurato che non toccherà più prodotti animali... speriamo!
    Per quanto riguarda quando vanno a casa di amici, a volte i genitori, se sono amici nostri oppure ricettivi della nostra scelta, preparano pasta al sugo, e offrono cibi che seguono la nostra scelta... e ora i grandi sono capaci di dare informazioni in merito. Se non e' possibile, offro sempre di preparare un panino o qualcosa di vegano... nessuno si e' offeso, finora! :) Quando Vivian va a fare lo sleepover dalla sua michetta (tedesco-americana) si porta il latte di soya per la colazione, spesso anche i cereali e un panino per la cena... Per Violet devo per forza portare snacks e cibi che può' mangiare, perché non e' consapevole ancora della differenza! Abbiamo avuto dei problemi cercando di registrarla alla preschool della base dove lavora mio marito (army) perché' essendo una istituzione del governo deve seguire delle regole e protocolli che non considerano scelte dietetiche diverse da quelle di massa se non per allergie o religione...
    E ad esempio per la fine della scuola di Vivian, avevano organizzato un party con pizza e io ho ordinato dalla pizzeria dove di solito mangiamo, una pizza col formaggio Dayai, vegan, che ho portato in pizzeria un paio d'ore prima del pick-up.

    Certo, non e' sempre facile, ma penso che chi abbia un'allergia alimentare abbia le stesse difficoltà...
    Se hai altre domande, mandami pure un email a mokymk@cox.net :)

    RispondiElimina

Ogni commento e' benvenuto, quando contribuisce alla conversazione!