venerdì 27 luglio 2012

Vegan Carrot Cake Cupcakes

Ha ragione Alex nel suo commento al mio post precedente: e' necessario e giusto che condivida la ricetta delle "Carrot Cake Cupcakes"!
In caso non sia gia' conoscenza comune, confermo che la torta di carote "standard" americana non ha niente a che vedere con le torte di carote italiane, in quanto e' ricchissima, altissima, spesso farcita, e coperta da libbre di frosting. In altre parole, ogni fetta e' un passo vicino all'infarto, e infatti a me non e' mai piaciuta troppo. Questa ricetta invece ha tutto il sapore, senza il peso dei grassi e del colesterolo di quella originale.

Il primo libro di ricette di Lindsay Nixon, conosciuta nel mondo vegan salutista americano come "the happy erbivore" dal nome del suo blog/sito www.happyherbivore.com,  si intitola ovviamente, lo avrete immaginato,  The Happy Herbivore.

La storia di Lindsay e' simile a quella di tante altre persone che conosco, vegetariana da bambina per amore degli animali (da bambini infatti manca la facoltà di compartimentalizzare la vita che ci permette di scollegare cio' che istintivamente ed eticamente consideriamo un "male", l'uccisione di essere innocenti per il nostro piacere, per poi accettarlo e giustificarlo con la machiavelliana, ed erronea secondo molti medici e ricercatori, scusa della necessita'...), poi diventata teenager cede alla pressione degli amici e ricomincia a mangiare da onnivora, finche' a 22 anni si scontra con il cancro, torna brevemente al vegetarianismo e, quasi per scommessa, dopo aver letto "The China Study" (ora disponibile in italiano), "Skinny Bitch" ed altri libri che confermano l'intrinseca connessione tra cibo di origine animale e praticamente tutte le malattie croniche che affliggono l'occidente, con il marito "prova" il veganesimo, ed in seguito modifica ulteriormente la "dieta", che viene definita come "whole foods, no added fat, plant based diet", cioè una dieta a base di piante e cibo non processato (whole) senza grassi aggiunti. 10 mesi dopo averla adottata, lei e il marito partecipano ad una maratona.

I suoi 2 libri di ricette sono usatissimi a casa mia, il primo da cui e' tratta la ricetta qui sotto, e il secondo, The Everyday Happy Herbivore, perché  entrambi ricchi di ricette gustose, semplici e con (pochi) ingredienti facilmente reperibili ovunque, in particolare il libro EHH e' dall'esperienza di una permanenza di un paio d'anni sull'isola di St. Maarten, dove e' praticamente impossibile reperire cibi preconfezionati che siano vegani, ed ha dovuto imparato ad improvvisare e "ricreare"i cibi e sapori preferiti con ingredienti semplici. (Cecilia Christine... fammi sapere se ti potrebbe aiutare!!)
Sua e' la ricetta che avevo postato tempo fa della "torta al cioccolato in una mug", ma ogni sua ricetta e' creativa e facile.
A dicembre uscira' il suo terzo libro, frutto dei suoi viaggi in giro per il mondo (ama tanto l'Italia!), intitolato "Happy Herbivore Abroad" che si può già prenotare su Amazon... io l'ho fatto!!
Su Amazon, anche quello italiano, potete trovare i primi 2 libri, e vi garantisco che ogni centesimo che spenderete e' un investimento che vi tornera' 100 volte: non sono una appassionata di cucina, eppure con le sue ricette, cucino bene pure io!!

Allora, without further ado, eccovi la ricetta per le

CARROT CAKE CUPCAKES 
The Happy Herbivore, Lindsay Shay Nixon


1 1/2 Cup Farina integrale da pasticceria (whole wheat pastry flour)  (165g) 
1 Cup Zucchero integrale (170g)
1 teaspoon lievito in polvere (baking powder) (5g)
1 1/2 teaspoon cannella in polvere 
1/2 teaspoon sale fino (3g)
1 1/2 Cup Applesauce non zuccherata (400g) *
1 teaspoon estratto di vaniglia (5ml)
1 carota medio-grande, sbucciata e grattata finemente


Mentre riscaldate il forno fino a 350F (177celsius), oliare leggermente la teglia da 12 muffin. Noi usiamo lo spray solitamente.
In una ciotola media, mescolare bene la farina, lo zucchero,  il lievito in polvere, la cannella e il sale.
In una ciotola piu' grande, unire la applesauce, la vaniglia e la carota.
Aggiungere il miscuglio "secco" a quello "bagnato" in 3 o 4 volte e mescolare finche' non siano appena combinati.
Riempire le coppette dei muffine fino a 3/4 dal massimo e infornare per 18-25 minuti, o fate la prova sutzzicadente, che deve uscire asciutto, una volta inserito al centro di una cupcake.
Togliere la teglia dal forno, farla raffreddare un pochino, e poi togliere le cupcakes e metterle a raffreddare su una grata sollevata.
Una volta raffreddati, coprirle con

VANILLA ICING
THH

1 Cup zucchero a velo (115g)
1 Tablespoon latte di soya o di altra pianta (avena, riso, etc.) (15ml)
1 Teaspoon estratto di vaniglia (5ml)
Colore alimentari

Mescolare bene gli ingredienti, aggiungendo altro zucchero per rendere la "glassa" piu' densa, o altro "latte" se e' troppo denso. Idealmente, la consistenza e' quella della colla :)
Aggiungere colore alimentare, se desiderato. Aggiungere come decorazione, quando l'icing e' ancora fresco, delle carote grattate e delle noci a pezzettini.

* Applesauce istantanea (1 cup): detorsolate (scusate....) una mela rossa, tipo McIntosh, Gala, Fuji, etc, e tagliatela a fettine. Mettetele in un robot da cucina e frullatele, finche' la consistenza e' quella di una "salsina", aggiungendo acqua 1 cucchiaino alla volta, se necessario.
Ovviamente, per dargli un sapore piu' interessante, si puo' aggiungere cannella o altre spezie, come la noce moscata. Se la preparate per la ricetta, e' meglio farla semplice.

Good scarfing down!! 










10 commenti:

  1. Voglio provare a prepararle per il compleanno di mio padre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si' Si', provale e fammi sapere!!

      Elimina
  2. sembra ottima! al mio lui piacciono le torte di carote....forse potrei provare questa, anche se io sono un disastro a cucinare dolci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zion, anche io non sono una brava in cucina in generale, ma seguo le ricette.... questa non e' stata difficile, nemmeno per una cozza culinaria come me!!

      Elimina
  3. Ho stampato le ricette...Mica mi la scio sfuggire una bontà simile!!!!
    GRAZIE!!!

    RispondiElimina
  4. Ce l'ho anch'io il libro ma la traduzione italiana comoda comoda è impagabile......

    RispondiElimina

Ogni commento e' benvenuto, quando contribuisce alla conversazione!