giovedì 6 marzo 2008

Due foto eccezionali!

"Horse Head Nebula", fotografata da J durante la lezione con Jack Newton di settimana scorsa. Sembra proprio una testa di cavallo, vero?
M42, ovvero "Orion Nebula", la nebulosa che si trova nel mezzo della "spada" di Orione. L'occhio umano, anche attraverso i telescopi potenti, non puo' catturare ne' i colori ne' la bellezza di questi "objects", questi incredibili misteri dell'universo che gli astronomi e gli scienziati del mondo cercano di spiegare, ma che per me e' sufficiente ammirare a bocca aperta!
Spero domani di avere due minutini per scrivere di piu': la mia vita e' cosi', o non faccio un cacchio o non ho neanche il tempo di andare al cesso!!!
'Notte! Moky

11 commenti:

  1. cara Monica

    sono la sorella di Chiara (ti ha scritto in febbraio), vivo in Arizona e mi piacerebbe contattarti via e-mail. E' da tempo che ci pensavo, poi oggi ho visto le tue foto astronomiche e ho pensato che era giunto il momento! Anch'io sono una expat, e mi occupo di astronomia.

    a presto
    Letizia

    RispondiElimina
  2. wow! cool... allora c'aveva ragione Amleto: "There are more things in heaven and earth, Horatio, than are dreamt of in your philosophy."

    Bye

    RispondiElimina
  3. moky, io sono estasiato. adoro questo genere di foto!
    è da un sacco di tempo che mi dico di comprare un telescopio...
    e puntualmente passa in secondo piano...
    mannaggia!
    ciao moky!!

    RispondiElimina
  4. 1) Letizia: FINALMENTE!!! Aspettavo un tuo messaggio! Adesso ho letto il tuo commento a mio marito ed e' curioso di sapere cosa fai e dove abiti. Mi dice di farti sapere che il 21 marzo qui al Cochise County College di Sierra Vista ci sara' una Lecture di Jack Newton... se per caso vuoi partecipare, puoi venirci a trovare, cosi' "we can kill 2 birds with one stone"!! Il mio indirizzo email e' mokymk@cox.net
    A presto, allora!!!
    2) Shakespeare e' un genio!!
    3) Mat, queste foto sono state fatte usando macchine DSLR e telescopi piuttosto potenti, nell'oscurita' notturna dell'Arizona Sky Village... Noi non abbiamo la strumentazione o le risorse finanziarie in questo momento... ma se riusciremo a costruirci una casettina in New Mexico, sicuramente J si costruira' un osservatorio (a costo di farmi vendere un rene... scherzo!)

    RispondiElimina
  5. e la piscina....e l'osservatorio....

    mokyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyy, mi vuoi far crepare d'invidia??? :)

    RispondiElimina
  6. Mat, no, niente invidia, please. La nostra casa e' normale per gli standard qui (piu' o meno). Ed e' sempre aperta agli amici che vogliono venirci a trovare!! Hugs!

    RispondiElimina
  7. mmh....ci faccio un pensierino!
    urgono ferie!

    RispondiElimina
  8. Queste foto mi fanno tornare a quando avevo 18 anni e avevo coraggiosamente deciso che mi sarei trasferita a Bologna per studiare astronomia. Poi, per una serie di fattori (prima tra tutte la mia fifa per la matematica) ho ripiegato sull'Orientale di Napoli. Però il cielo stellato ha sempre il suo fascino su di me... verrei a trovarvi anche solo per quello, oltre che naturalmente per la compagnia!

    RispondiElimina
  9. Non per niente in Arizona c'e un'altissima percentuali di amateur astronomers che si trasferiscono qui quando vanno in pensione.... altri come J hanno la fortuna di trovare lavoro qui e poter dar sfogo alla loro passione!

    RispondiElimina
  10. Bellissime!

    Per l'attrezzatura io sono a metà strada... La reflex digitale c'è, è il telescopio che manca!
    E poi Newton... Un mito!

    ---Alex

    RispondiElimina

Ogni commento e' benvenuto, quando contribuisce alla conversazione!